Preventivo assicurazione auto: come calcolarlo e a chi rivolgersi -
Catania
14°

Preventivo assicurazione auto: come calcolarlo e a chi rivolgersi

Preventivo assicurazione auto: come calcolarlo e a chi rivolgersi

L’assicurazione auto per alcuni costituisce una tassa da dover corrispondere per poter circolare in strada, per altri, invece, è una risorsa che consente di stare al sicuro qualora si è l’autore di danni a cose o persone.

In entrambi i casi si cerca, sovente, la soluzione che costi meno per avere i migliori servizi a un prezzo più contenuto. Per risparmiare sottoscrivendo un contratto ad hoc, che risponda esattamente alle proprie esigenze, è indispensabile richiedere un preventivo. In questo documento si possono leggere tutte le voci di spesa e si può capire, prima di affidarsi a una compagnia, quando si andrà effettivamente a pagare.

Dove richiedere un preventivo assicurazione auto?

L’assicurazione auto base è rappresentata dalla Responsabilità Civile Auto (RCA), questa copertura è indispensabile per poter circolare in strada, in sua mancanza si è passibili di sanzioni amministrative o di sequestro del veicolo.

Con tale contratto si è coperti da danni fatti a cose o a persone, quindi, in caso di incidente non bisognerà risarcire di tasca propria ma sarà la società a cui si è legati tramite un contratto a pagare il dovuto.

Attualmente, però, le assicurazioni consentono di avere anche polizze accessorie che risarciscono il proprietario dell’auto in caso di furto, incendio, danni creati da fenomeni atmosferici e tanto altro.

Per conoscere il costo delle differenti opzioni è possibile confrontarne le caratteristiche affidandosi ai siti di comparazione, che offrono un servizio attento e personalizzato in base alle esigenze del cliente.

Per esempio, calcolando il preventivo su un portale di riferimento come 6sicuro.it, è possibile avere una panoramica a 360 gradi dei costi e delle peculiarità della polizza di proprio interesse, del tutto gratuitamente.

I dati necessari per calcolare un preventivo assicurazione auto

Per passare in rassegna le soluzioni offerte dalle migliori agenzie assicurative e poi sottoscrivere la polizza maggiormente vantaggiosa bisogna fornire al portale alcune informazioni base, come il tipo di veicolo, la data di immatricolazione, i chilometri percorsi, la località dove si risiede, la classe di merito e anche particolari che consentono di capire se l’auto può essere più o meno soggetta a danni, come la presenza dell’antifurto e la possibilità di usare un garage.

Dopo aver risposto a queste semplici domande, quindi, si potrà venire a conoscenza delle varie offerte e poi, con qualche altro click, sottoscrivere la polizza. Al giorno d’oggi, infatti, le assicurazioni maggiormente convenienti sono quelle che operano online, che hanno meno spese e costi di gestione, con queste si può stipulare un contratto valevole senza spostarsi da casa, utilizzando PC, smartphone o tablet.

I principali vantaggi del preventivo assicurazione auto

È possibile richiedere un preventivo per l’assicurazione auto in due casi:

  • Quando già si possiede un veicolo, per capire se effettivamente, con le medesime opzioni che si hanno attualmente si può risparmiare qualcosa e contrastare il carovita;
  • Quando si sta pensando di acquistare una macchina nuova o usata, magari con una cilindrata differente da quella che si ha, per comprendere come varierebbe l’importo dovuto.

Questo strumento così semplice consente di pianificare le proprie spese, infatti, a volte, utilizzando tale servizio ci si potrebbe rendere conto che con la medesima cifra che si investe si riesce a ottenere, con un’altra compagnia, qualche copertura in più che, magari non dà garanzie solo all’auto ma copre anche il guidatore, in questo modo ci si metterebbe al sicuro e si preverrebbero spese improvvise.

I siti che offrono preventivi gratuiti spesso forniscono all’utente anche informazioni molto utili e danno degli spunti che aiutano a risparmiare ulteriormente. Ad esempio se non si fanno molti km durante l’anno si può optare per una polizza chilometrica, oppure per ridurre le spese si può installare una scatola nera.

Si tratta di un sistema che controlla ogni spostamento e consente all’assicurazione di capire le dinamiche esatte degli incidenti, infine, si può selezionare l’opzione unico conducente, qualora si è certi di guidare in modo esclusivo un’autovettura.

Potrebbero interessarti anche