Cambio casa: tutte le cose a cui pensare per un trasloco senza stress -
Catania
17°

Cambio casa: tutte le cose a cui pensare per un trasloco senza stress

Cambio casa: tutte le cose a cui pensare per un trasloco senza stress

Cambiare casa vuol dire affrontare uno dei momenti più importanti della propria vita. Il trasferimento implica infatti un cambio radicale delle proprie abitudini, magari legato ad una scelta dovuta alla propria carriera e alla vita professionale. Le emozioni si susseguono e si accavallano con lo stress, che emerge per via di tutti gli impegni da affrontare, e per la paura delle incognite dovute alla nuova avventura. Eppure ci sono dei trucchi per riuscire ad ammorbidire questa fase, anche se nessun trasloco può mai dirsi “tranquillo”.

Fare un primo sopralluogo strategico

È molto importante fare un primo sopralluogo strategico presso la nuova casa, necessario per prendere un po’ le misure e per capire come organizzarsi con il trasloco. Si parla ad esempio della sistemazione dei nuovi mobili, ma anche del trasporto dalla vecchia casa, soprattutto se ci sono problemi relativi agli orari e alle zone pedonali. Anche il trasporto degli scatoloni richiede attenzione e pianificazione, ad esempio nel caso non sia presente l’ascensore.

Approfittare per fare decluttering

Il trasferimento è una buona occasione per dare un taglio al passato, anche da un punto di vista concreto e pratico. In sintesi, in questo momento è possibile fare un po’ di decluttering, buttando o regalando tutto ciò che non serve o al quale possiamo rinunciare senza troppi patemi d’animo. Si tratta di un consiglio molto importante, perché permette di “snellire” il carico delle cose da traslocare, così da evitare il caos nella nuova casa.

Pensare in anticipo agli impegni amministrativi

Prima di traslocare, è importante pensare con un certo anticipo a tutte le questioni amministrative, come nel caso del cambio di indirizzo, del reperimento del nuovo medico di base e, ovviamente, alle forniture di energia. Se ad esempio il precedente inquilino ha disattivato il contatore, serve richiedere per tempo alla compagnia di riferimento di prendere provvedimenti in tal senso, come spiega anche la pagina relativa al subentro luce e gas Wekiwi, dove è possibile informarsi sui tempi necessari e i costi relativi alla pratica. Attenzione poi anche a informarsi con anticipo rispetto alla locazione delle nuove scuole dei bambini, ma anche ad altre piccole incombenze come ad esempio la comunicazione del cambio di indirizzo all’assicurazione e al proprio istituto di credito.

Dalle scatole alle valigie

Fra i dettagli più importanti da curare troviamo l’organizzazione delle scatole, che vanno etichettate e soprattutto rese tracciabili. Nel senso che, prima di aprirle, è bene sapere esattamente cosa contengono, e per rendere il tutto più semplice è possibile anche usare anche delle app con il QR code. Inoltre, si suggerisce di preparare una piccola valigia pronta per la partenza e di inserirvi le cose più importanti valigia, in modo da potervi concedere fin da subito qualche comfort senza dover cominciare subito a disfare gli scatoloni. In questa maniera, si può infatti cominciare la nuova vita nella nuova casa, in attesa del completamento del trasloco.

Qualsiasi trasferimento può diventare traumatico, ma con un pizzico di attenzione e di strategia lo stress può essere ridotto.

 

Potrebbero interessarti anche