Fiumefreddo, beccati topi d'auto in azione. Inseguimento al cardiopalma: un arresto -
Catania
16°

Fiumefreddo, beccati topi d’auto in azione. Inseguimento al cardiopalma: un arresto

Fiumefreddo, beccati topi d’auto in azione. Inseguimento al cardiopalma: un arresto

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giarre, a Fiumefreddo di Sicilia, hanno arrestato nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso il 49enne catanese Angelo Varoncellli.

La centrale operativa dei Carabinieri infatti, poco prima della mezzanotte del giorno di Ognissanti, aveva ricevuto la chiamata di un cittadino che riferiva d’aver assistito al furto di una Smart. L’immediata allerta all’equipaggio di una gazzella consentiva ai militari di localizzare in via Giuseppe La Farina  l’autovettura rubata mentre questa era ancora spinta posteriormente da una Fiat Punto.

I militari pertanto, si lanciavano all’inseguimento delle due autovetture fino a che il conducente della Smart scendeva in via Della Chiesa repentinamente da essa, cercando rifugio all’interno di un portone nei pressi del cimitero ma, inevitabilmente notato, veniva immobilizzato ed ammanettato mentre il complice continuava la sua corsa.

L’immediata perquisizione personale consentiva ai Cc di rinvenire nella tasca dei suoi pantaloni una chiave adulterina di fattura artigianale e, all’interno della Smart, una scatola di cartone contenente un gruppo leva-cambio con annesso quadro di accensione, una centralina elettronica ed un’altra chiave contraffatta inserita nella  serratura dell’autovettura.

Nel prosieguo degli accertamenti i militari più avanti rinvenivano anche la Fiat Punto abbandonata dal complice che, manco a dirlo, si era dileguato a gambe levate.

Il materiale è stato posto sotto sequestro mentre l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Potrebbero interessarti anche