Belpasso, il Tar da ragione al Comune: no al parco commerciale alle “Torrette” -
Catania
25°

Belpasso, il Tar da ragione al Comune: no al parco commerciale alle “Torrette”

Belpasso, il Tar da ragione al Comune: no al parco commerciale alle “Torrette”

“Siamo più che soddisfatti dalla sentenza del Tar di Catania che ha respinto definitivamente il ricorso presentato da una società edilizia: no al centro commerciale in località Gattaino, dove invece potranno essere realizzati solo i 32 appartamenti già previsti con l’approvazione del Piano di lottizzazione nel 2010. E’ il giusto riconoscimento per il forte impegno politico delle ultime due Amministrazioni che hanno voluto dare un segnale chiaro contro l’idea di sviluppo della città che non corrisponde alla nostra e, riteniamo, neanche alla maggior parte della cittadinanza”, lo dichiara il sindaco Daniele Motta, dopo aver ricevuto la sentenza del Tribunale amministrativo di Catania.

La società Le Torrette Srl è stata anche condannata al pagamento delle spese processuali in favore del Comune. Il contenzioso è scaturito dalla delibera n. 49/2018 del Consiglio comunale che rigettava l’istanza di “assentire una variante ad un piano di lottizzazione per la realizzazione di un “centro commerciale” di media struttura da costruire e poi vendere…”. La società ricorrente (Le Torrette srl) è proprietaria di un esteso terreno sito in Belpasso, tra la XII traversa e la via VIII Retta Levante, ricadente in zona C1 di espansione del Piano regolatore generale.

“Questa Amministrazione, come la precedente guidata da Carlo Caputo, insieme all’organo consiliare, presieduto da Gaetano Campisi, sono contrari all’uso indiscriminato del territorio. Non vogliamo un ulteriore consumo del suolo, non riteniamo utile e necessario la realizzazione di nuove cubature per uso edilizio in una città che ha già migliaia di vani inutilizzati e, soprattutto, non riteniamo opportuna la realizzazione di un nuovo centro commerciale in un’area dove sono già presenti in maniera importante. Infine – sottolinea il sindaco Daniele Motta -, vogliamo dare, ripartendo dalla sentenza del Tar, un  chiaro ed equilibrato assetto al nuovo Piano regolatore generale, tenendo conto della necessità di una significativa politica di rigenerazione urbana. Questa sentenza è un ulteriore stimolo per la mia Amministrazione che punta alla difesa del territorio e farà i dovuti passi per la realizzazione del così detto Parco delle torrette, fortemente voluto da ampi settori e associazioni presenti nella nostra comunità”.

Il Tribunale amministrativo regionale di Catania (presidente Francesco Brugaletta, consiglieri Federica Cabrini, estensore, e Agnese Anna Barone, legale per il Comune di Belpasso, avvocato Luca Ardizzone) ha valutato l’intero percorso amministrativo.

La  società Le Torrette srl, nel 2012 otteneva la concessione edilizia, mentre nel 2017 “stipulava con una nota azienda della Grande distribuzione un contratto preliminare di compravendita, condizionato al rilascio del titolo edilizio per la realizzazione di un centro commerciale”.

Nel maggio dello stesso anno, la società presentava istanza per il rilascio di una variante al Piano di lottizzazione per la realizzazione della struttura commerciale al posto di una parte degli edifici residenziali, variante che veniva approvata a luglio dalla Regione Siciliana, con il parere favorevole della Sovrintendenza ai Beni culturali e ambientali di Catania,  del Genio civile, nonché del responsabile del settore urbanistica del Comune di Belpasso.

Il provvedimento, però, il 26 aprile 2018, veniva bocciato dal Consiglio comunale di Belpasso “con 10 voti contrari, 3 astenuti e 7 assenti”, rilevava il Tar che, però, pochi mesi dopo  annullava la delibera  per “difetto di motivazione, facendo però salvi gli ulteriori provvedimenti dell’Amministrazione comunale”. Nuovo  pronunciamento del Consiglio comunale che, il 19 ottobre 2018, rigettava ancora la proposta con undici voti contrari, due favorevoli e due assenti.

Da qui il ricorso della società Le Torrette, con l’esito finale della sentenza a favore del Comune di Belpasso.

Potrebbero interessarti anche