Catania
18°

Giarre, Vigile urbano arrestato per droga: entro sabato si pronuncerà il Tribunale del Riesame

Giarre, Vigile urbano arrestato per droga: entro sabato si pronuncerà il Tribunale del Riesame

Il tribunale del Riesame di Catania si pronuncerà verosimilmente entro sabato prossimo sull’istanza di scarcerazione presentata dall’avv.Serena Cantale difensore dell’agente di polizia locale di Giarre, Domenico Angelino, 34 anni, arrestato dai carabinieri, in flagranza di reato, lo scorso 16 febbraio. Il vigile, in servizio al comando di via Callipoli dal 2011, era stato sorpreso a bordo di un’autovettura guidata da un 24enne, Orazio Leotta, che, in quella circostanza, avrebbe tentato di eludere un controllo.

Proprio l’agente della municipale giarrese, alla vista dei militari, nel vano tentativo di disfarsene, ha lanciato dal finestrino dell’auto un piccolo involucro che è stato subito recuperato e sequestrato e che conteneva alcune dosi di cocaina.

I carabinieri poco dopo, nel prosieguo dell’operazione scattata in via Olimpia, hanno eseguito una perquisizione in una abitazione nella disponibilità del 24 enne, rinvenendo occultata in un mobile, una cospicua quantità di marijuana: in tutto 13 chili. L’agente di polizia locale, Angelino, attualmente si trova agli arresti domiciliari, mentre Leotta è rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania.

Potrebbero interessarti anche