Catania

Volley e basket: il punto della giornata in serie B maschile, B2 femminile e C Silver

Volley e basket: il punto della giornata in serie B maschile, B2 femminile e C Silver

Papiro Fiumefreddo battuto al tie break, Life Electronics all’ultimo respiro, Basket Giarre quinto successo e quinto posto.

In B maschile sconfitta al tie break per il Papiro Fiumefreddo che cede al Morgan Barcellona. Il sestetto di coach Tani Frinzi Russo al palazzetto di via Amendola cade contro un avversario diretto per la conquista della salvezza pagando i troppi errori commessi sottorete. Adesso sono solo tre i punti di margine sulla zona retrocessione.

Nel primo set Alberto Gavazzi (top score del match con 27 punti) e compagni passeggiano sui barcellonesi dando l’impressione che possa essere una serata felice. Amara realtà successivamente quando gli avversari approfittano di ogni ricezione sbagliata o fallo dei padroni di casa per incassare il secondo parziale ai vantaggi e pure il terzo. Nel quarto set il Papiro fa valere la sua autorità anche grazie all’apporto dell’altro martello Andrea Chiesa (24 punti totali) trascinando l’incontro al tie break. Nel momento decisivo sono ben cinque gli errori commessi dai biancoblu, di cui quattro in battuta, che permettono al Barcellona di rimanere ancorato al risultato. Al break di 8-6 arriva il cambio campo ma nel proseguo sul 14-14 sono vibranti le proteste per una palla schiacciata fuori dagli ospiti che il primo arbitro giudica toccata dal muro e che sarà decisiva per il 14-16 finale. Prossima settimana ultima di andata in casa del fanalino di coda Raffaele Lamezia.

I RISULTATI DEL GIRONE H:

PAPIRO FIUMEFREDDO – WG MORGAN BARCELLONA 2-3 (14-25;26-24;25-21;20-25;14-16)

MEDISYSTEM SABER PALERMO – ATRIA VOLLEY PARTANNA 3-0 (25-21;25-20;25-13)

VOLLEY CATANIA GUPE – RAFFAELE LAMEZIA 3-1 (23-25;25-23;25-15;25-20)

FRANCO TIGANO PALMI – HERING POZZALLO 3-0 (25-15;25-11;25-18)

ABVT COSENZA – RACO UNIVERSAL TREMESTIERI 0-3 (16-25;17-25;13-25)

AVIMECC MODICA – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-0 (25-7;25-22;25-21)

Riposa: SAVAM COSTRUZIONI LETOJANNI

CLASSIFICA:

AVIMECC MODICA 30

FRANCO TIGANO PALMI 29

SAVAM COSTRUZIONI LETOJANNI 26

MEDISYSTEM SABER PALERMO 26

RACO UNIVERSAL TREMESTIERI 20

ATRIA VOLLEY PARTANNA 19

WG MORGAN BARCELLONA 13

ABVT COSENZA 11

PAPIRO FIUMEFREDDO 11

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 11

HERING POZZALLO 10

VOLLEY CATANIA GUPE 8

RAFFAELE LAMEZIA 2

 

In B2 femminile il big match del Pala Cannavò se lo aggiudicano le ragazze della Life Electronics Giarre che battono al tie break il Reghion di Reggio Calabria. Con questo risultato, però, il sestetto allenato da Claudio Mantarro aggancia in classifica al terzo posto le avversarie. Per rimanere in scia playoff sarà importante il prossimo match ad Agrigento in casa dell’Aragona. E dire che le giarresi avevano iniziato alla grande la sfida imponendo un doppio 25-19 alle ospiti ed esaltando il neo acquisto Marcela Nielsen, argentina ex Santa Teresa di Riva in B1 (ben 31 punti a referto e miglior giocatrice).

Da lì in poi arriva un calo mentale per le padrone di casa che cedono il terzo parziale alle giocatrici di Salvago. Nel quarto set vanno ancora avanti le calabresi ma Giarre non ci sta e tenta una rimonta che riesce soltanto a metà fino al 22-24 poi concluso 22-25. Al tie break si gioca sul filo del rasoio punto a punto fino al momento decisivo del 13-13 in cui il colpo di coda Life Electronics porterà al 15-13.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

ALLIANCEINSAY BATTIPAGLIA – SEAP PALLAVOLO ARAGONA 0-3 (12-25;21-25;18-25)

ARD TERMINI IMERESE – VOLLEY TERRASINI 3-0 (25-20;25-20;27-25)

CASTELVETRANO SELINUNTE – PLANET STRANO LIGHT 0-3 (20-25;16-25;21-25)

SIFI KONDOR CATANIA – LINK CAMPUS UNIVERSITY STABIA 3-1 (25-23;25-16;22-25;25-18)

MEDIOLANUM ENERGIA REGGIO CALABRIA – F.SCHULTZE/V.ZUCCARO SANTA TERESA RIVA 0-3 (12-25;14-25;20-25)

LIFE ELECTRONICS GIARRE – VOLLEY REGHION 3-2 (25-19;25-19;19-25;22-25;15-13)

Riposa: SNIE NOLA

CLASSIFICA:

F.SCHULTZE/V.ZUCCARO SANTA TERESA RIVA 33

SEAP PALLAVOLO ARAGONA 29

VOLLEY REGHION 22

LIFE ELECTRONICS GIARRE 22

SIFI KONDOR CATANIA 22

MEDIOLANUM ENERGIA REGGIO CALABRIA 17

PLANET STRANO LIGHT 16

ARD TERMINI IMERESE 16

LINK CAMPUS UNIVERSITY STABIA 15

VOLLEY TERRASINI 11

ALLIANCEINSAY BATTIPAGLIA 5

CASTELVETRANO SELINUNTE 5

SNIE NOLA 3

 

Nella serie C Silver il Basket Giarre al Pala Cannavò ottiene la quinta vittoria consecutiva consolidando un quinto posto in classifica da urlo.

Davanti al solito caloroso pubblico i gialloblu di coach Simone D’Urso tirano fuori l’ormai consolidata prestazione tutto cuore e muscoli e battono il Gravina con un netto distacco finale. Menzione d’onore per Claudio Casiraghi che totalizza ben 31 punti dimostrando la sua ottima giornata di grazia e trascinando a suon di triple i suoi compagni. All’inizio parte meglio il quintetto di Marchesano con un 0-4 che viene immediatamente colmato e superato con il massimo vantaggio ottenuto dal Giarre: un +16 tra primo quarto (26-13) e inizio del secondo. Proprio in questo mini tempino gli ospiti dimezzano il parziale sul -8 riaprendo la contesa.

Al rientro dall’intervallo lungo Gravina si mantiene vicino ma i locali non ci stanno e allungano ancora aumentando il gap, soprattutto nell’ultimo quarto quando il massimo vantaggio arriva a +17 con pochi minuti da giocare. La sirena farà esplodere con grandi applausi i tifosi rivolgendosi ai propri beniamini sul parquet.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

ORLANDINA LAB – LIBERTAS ALCAMO 91-41

CUS CATANIA – CESTISTICA TORRENOVESE 68-101

ASD MILAZZO – BASKET ACIREALE 79-94

PEPPINO COCUZZA – SPORTING CLUB ADRANO 77-55

BASKET CLUB RAGUSA – ORSA BARCELLONA 83-55

AMATORI BASKET MESSINA – BASKET SCHOOL MESSINA 77-80

BASKET GIARRE – SPORT CLUB GRAVINA 76-61

CLASSIFICA:

BASKET CLUB RAGUSA 26

LIBERTAS ALCAMO 22

CESTISTICA TORRENOVESE 20

ORLANDINA LAB 20

BASKET GIARRE 18

OR.SA. BARCELLONA 18

BASKET SCHOOL MESSINA 16

SPORTING CLUB ADRANO 16

CUS CATANIA 14

PEPPINO COCUZZA 12

SPORT CLUB GRAVINA 12

BASKET ACIREALE 10

AMATORI BASKET MESSINA 6

ASD MILAZZO 0

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche