Catania
14°

Francavilla di Sicilia: il Comune adotta la “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”

Francavilla di Sicilia: il Comune adotta la “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”

A promuovere l’iniziativa la locale sezione dell’associazione femminile “Fidapa”. Il documento, ispirato alla convenzione Onu del 1989 a tutela dell’infanzia, si prefigge di educare alla parità tra i sessi sin dalla più tenera età attraverso azioni formative e di sensibilizzazione

Il Comune di Francavilla di Sicilia si è dotato della “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”. L’adozione di tale atto è frutto della sinergia tra l’Amministrazione Comunale del centro dell’Alcantara e la locale sezione dell’associazione femminile “F.I.D.A.P.A.”, attualmente guidata dalla presidente Rosy Giuffrida. A fare da “trait d’union” la consigliera comunale nonché fidapina Giusy Ferrara, particolarmente sensibile alle problematiche dell’infanzia, così come l’assessore Melania Silvestro, che ha convintamente sposato l’iniziativa.

Come spiega la presidente della Fidapa francavillese, Rosy Giuffrida, «questa Carta, che non ha la pretesa di essere vincolante, le sezioni italiane della nostra associazione la stanno proponendo ai trecento Comuni italiani in cui è presente il nostro sodalizio, ma anche ai Comuni limitrofi ed alle Regioni».

Giusy Ferrara si sofferma quindi sui contenuti e sulle finalità della “Nuova Carta dei Diritti della Bambina”.

«L’obiettivo di questo documento – dichiara la consigliera comunale francavillese – è quello di sostenere ed incentivare percorsi di educazione alla parità e di contrasto alla violenza di genere, con specifico riferimento al mondo dell’infanzia ed, in particolare, alle bambine. E’ una Carta che si ispira alla convenzione Onu sui diritti dell’infanzia del 1989 e che mira ad attribuire alle piccole le stesse opportunità dei coetanei di sesso maschile, abbattendo sin dalla più tenera età ogni discriminazione di genere. Gli strumenti per dare concreta attuazione ai principi contenuti nella “Nuova Carta dei Diritti della Bambina” saranno la promozione di azioni formative rivolte alle famiglie ed iniziative che coinvolgano le istituzioni scolastiche, ma anche il mondo del lavoro al fine di migliorare la qualità di vita delle mamme e delle loro figlie».

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: da sinistra la presidente della F.I.D.A.P.A. Rosy Giuffrida, la consigliera comunale Giusy Ferrara e l’assessore Melania Silvestro

Potrebbero interessarti anche