Catania
15°

Catania, controlli a tappeto a Librino

Catania, controlli a tappeto a Librino

Agenti del Commissariato Librino, insieme a personale del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, con la collaborazione di personale della Polizia Locale, appartenente ai settori Viabilità ed Annona, nell’ambito del c.d. Modello Trinacria hanno dato luogo a numerosi e diversificati servizi straordinari di controllo del comprensorio territoriale del quartiere di Librino, privilegiando la prevenzione e repressione di reati in genere, delle violazioni al Codice della Strada, delle violazioni al regime delle autorizzazioni per gli esercizi commerciali e degli altri fenomeni d’illegalità evidenti.

Per il predetto servizio sono stati impiegati alcuni equipaggi automontati del Commissariato coordinatore e alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale e della Polizia Municipale.

Durante il posto di controllo, effettuato in questo stradale Gelso Bianco, sono state controllate 43 persone e 10 veicoli, inoltre sono state elevate 29 contravvenzioni al C. d. S di cui: 5 per mancata copertura assicurativa per la responsabilità civile,. 6 per guida di motoveicolo senza casco, 2 per guida senza patente, 7 per mancata revisione, 2 per mancata esibizione di documenti, 3 per inottemperanza all’Alt Polizia, 3 per uso di cellulare alla guida di veicolo e 1 per divieto d’accesso.

Per le suddette violazioni si è proceduto a 2 sequestri amministrativi di veicoli per la mancanza dell’assicurazione obbligatoria e 2 fermi amministrativi per guida senza patente e mancato uso del casco. I

Inoltre, in zona Piazza Risorgimento, si è proceduto al controllo di alcuni esercizi commerciali, in particolare sono stati controllati due venditori ambulanti di prodotti ortofrutticoli, i quali sono stati sanzionati per la mancanza di autorizzazione comunale, la cui sanzione prevista è di 308,00 euro e, per la mancanza dei requisiti professionali, sanzione prevista di 3.098,00 euro.

Ai due suddetti esercenti è stata inoltre contestata l’occupazione abusiva del suolo pubblico mediante l’esposizione dei prodotti ortofrutticoli che, stante la mancanza dei suddetti requisiti, sono stati sequestrati e donati a enti benefici.

Nella stessa zona è stata controllata anche un’officina di biciclette che, risultava in regola con le prescritte autorizzazioni ma, occupava una porzione di suolo pubblico maggiore di quella autorizzata, motivo per il quale è stata elevata la relativa contestazione amministrativa ai sensi del C.D.S.

Complessivamente, tra verbali di contravvenzione al C. di S. e quelli elevati nei confronti dei suddetti esercenti, sono state contestate infrazioni per un controvalore pari a 28.000 euro di cui 7.000 euro circa per le sanzioni amministrative e 21.000 euro per sanzioni al C.d.S..

Nel corso dei controlli su strada, i poliziotti dopo aver fermato una persona che aveva tentato di darsi alla fuga, forzando il posto di controllo, hanno proceduto alla perquisizione di quest’ultima rinvenendo due dosi di marijuana. L’uomo, peraltro senza patente, è stato segnalato alla locale Prefettura, quale assuntore di sostanze stupefacenti, inoltre si è proceduto a contestare la guida senza patente, per la quale è prevista una sanzione superiore ai 5.000,00 euro e al sequestro del veicolo.

Infine, durante il servizio, si è proceduto al controllo di 18 soggetti sottoposti ad arresti e detenzione domiciliare, senza che si riscontrassero violazioni di sorta.

Potrebbero interessarti anche