Catania
20°

Torre Archirafi, si valorizza il borgo marinaro: al via ai cantieri

Torre Archirafi, si valorizza il borgo marinaro: al via ai cantieri

Hanno preso il via a Torre Archirafi i cantieri per la realizzazione del primo stralcio funzionale del progetto di riqualificazione dell’intero borgo marinaro dell’importo di circa 1 milione di euro. Stamane all’avvio dei lavori erano presenti il sindaco Enzo Caragliano, l’assessore ai Lavori pubblici Rosario Caltabiano, i componenti della Giunta, il presidente del Consiglio Rosario Cerra e alcuni consiglieri comunali, oltre ai rappresentanti legali dell’impresa

Gli interventi di restyling, voluti dall’amministrazione Caragliano, oltre al miglioramento urbanistico del traffico veicolare e pedonale, all’ottimizzazione degli spazi e dei servizi per una più alta qualità architettonica e funzionale degli impianti, puntano alla valorizzazione del patrimonio culturale incentivando la fruizione turistico ricettiva dell’intera area urbanistica.

Cosi come da progetto le opere preventivate consistono nella rimozione della pavimentazione stradale attualmente realizzata in conglomerato bituminoso e nella posa di una nuova pavimentazione in basolato lavico; realizzazione di scivole di accesso ai marciapiedi e di percorsi guida con codici tattili, ciò nell’intento di favorire l’attraversamento e la fruizione agli ipovedenti. E ancora: la rimozione del vecchio impianto di illuminazione sostituendolo con nuovi apparecchi del tipo a luce led alimentati anche da pannelli fotovoltaici (realizzazione di apposito impianto per esaltare i tratti architettonici di palazzo Vigo).

Il sindaco Enzo Caragliano che ha ringraziato la Regione per il proprio supporto, ed in particolare il presidente Nello Musumeci e l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, ha rimarcato l’importanza d questi lavori” che puntano a rendere ancora più suggestivo e accogliente il borgo marinaro, ormai vero plus valore della plaga ripostese, in primis con la nuova pavimentazione di piazza Sacerdote Pasquale Scarcella, prospiciente il mare e che si presta ad attività di animazione sociale e culturale, valorizzando il patrimonio culturale sostenendo lo sviluppo turistico”.

Il Vice sindaco e assessore Rosario Caltabiano: “Da residente di questo straordinario borgo mi inorgoglisce l’avvio di questi lavori che, finalmente, entrano nel vivo dopo avere atteso che si concludesse la stagione estiva per non creare disagi. Si tratta di un progetto importante nell’ambito del quale, questa amministrazione, scommette sulla perla ripostese di Torre Archirafi per le sulle sue potenzialità turistico ricettive riconosciute. I lavori sono solo un primo stralcio di un progetto più ampio e interessano, in questa fase, il quadrato attorno al palazzo Vigo e alla prospiciente chiesa e le strade dell’intorno. Particolare importanza riveste l’intervento illuminotecnico con l’utilizzazione di corpi illuminanti a led e impianti con sistema smart che ci consentiranno di attivare telecamere e diffondere su tutto il territorio il wi-fi pubblico”.

Potrebbero interessarti anche