Catania
16°

Linguaglossa: tante “voci” per salutare la brevissima estate 2018

Linguaglossa: tante “voci” per salutare la brevissima estate 2018

La quinta edizione del festival canoro, organizzato ogni anno dall’associazione “Emozioni e Musica” a conclusione della bella stagione, si è svolta qualche sera addietro presso il teatro del Centro Sociale di Via San Nicola. A trionfare la ventenne di Aci Castello Anna Caruso

Si è svolta con successo alcune sere addietro la quinta edizione del concorso canoro “Voci di fine estate”, organizzato nel Comune etneo di Linguaglossa dalla locale associazione “Emozioni e Musica”, guidata dal presidente Giuseppe Gullotta e dalla direttrice artistica Daniela Cavallaro.

La kermesse avrebbe dovuto tenersi in Piazza Matrice, ma le incerte condizioni meteo hanno consigliato di utilizzare come location la sala teatro del Centro Sociale di Via San Nicola.

Una ventina i concorrenti provenienti dalle province di Catania e Messina che, presentati dalla direttrice artistica Daniela Cavallaro, hanno calcato la scena esibendosi davanti ad una giuria di professionisti della musica, dello spettacolo e della comunicazione, ossia il presidente Angelo Maria Trovato, apprezzato organista e compositore, la pianista e docente di musica Lucia Calvagna, il musicista Alberto Asero ed il sottoscritto giornalista del “Gazzettino Online” Rodolfo Amodeo.

A trionfare è stata Anna Caruso, ventenne di Aci Castello, cimentatasi in un’impeccabile interpretazione dell’impegnativa e raffinata “Route 66”. Secondo classificato il cinquantanovenne Maurizio Di Maria, di Aci Bonaccorsi, che ha intonato “Crocodile Rock” senza far rimpiangere Elton John, mentre il terzo piazzamento è andato alla quattordicenne Alessia Zappalà, di Mascalucia, che ha proposto “Greatest love of all”.

Daniela Cavallaro con tutti i concorrenti (foto di Giuseppe Gullotta)

Riconoscimenti speciali sono andati inoltre a Marian Valica (Premio Critica), Alessandro Viglianisi (Premio Presenza Scenica), Rosario Musumeci (Menzione Giuria) e Federica Bongiovanni (Premio Simpatia intitolato a Rosalba Bonanno, sempre presente alle iniziative dell’associazione “Emozioni e Musica” e prematuramente deceduta nello scorso febbraio).

La serata è stata arricchita dalle esibizioni della cantante Vera Fuselli, delle scuole di ballo “Funny Club” ed “Entra in Scena” di Claudia Patanè e dagli interventi canori della conduttrice e direttrice artistica Daniela Cavallaro, la quale ha interpretato “Meraviglioso” dei Negramaro (dedicandola alla memoria della prima citata Rosalba Bonanno), “Volevo dirti” di Donatella Milani ed un medley dei Ricchi e Poveri.

Nel corso della serata è stata anche messa a sorteggio una cesta di prodotti tipici agroalimentari locali offerta dalla locale macelleria “Bottega della Carne” di Antonino Cavallaro e Gianluca Arcidiacono, ossia i due giovani imprenditori che nello scorso Natale subirono un grave attentato incendiario ai danni del loro esercizio commerciale di Via Roma, che ha potuto recentemente riaprire i battenti grazie alle generose donazioni di tanti privati cittadini ed al sostegno dell’associazione “Emozioni e Musica”.

A riflettori spenti, il presidente dell’associazione organizzatrice “Emozioni e Musica”, Giuseppe Gullotta, si è dichiarato soddisfatto per l’ottima riuscita di “Voci di fine estate 2018”.

«Anche se forse – ha aggiunto spiritosamente la presentatrice e direttrice artistica Daniela Cavallaro – quest’anno il nostro festival avrebbe dovuto cambiare denominazione visto che… l’estate non è mai cominciata veramente. Battute a parte, la nostra associazione ha ancora una volta dimostrato di non essere stata un “fuoco di paglia”, ma di continuare ad essere costantemente impegnata nell’organizzazione di eventi ed iniziative varie a cadenza periodica, come per l’appunto questo concorso canoro di fine estate, giunto alla quinta edizione e che si arricchisce ogni volta di sempre nuovi partecipanti provenienti da tutta la Sicilia Orientale, che si  aggiungono ai nostri concorrenti “storici” proprio perché il progetto “Emozioni e Musica” ha ormai oltrepassato i confini di Linguaglossa per proiettarsi su scala regionale. Ringraziamo tutti questi amici nonché bravi cantanti, ma anche i qualificati artisti e giornalisti che ci onorano della loro presenza in giuria e coloro che ci affiancano dietro le quinte o sotto il palco, a cominciare dai fotografi Giuseppe Gullotta, Mario Guillerno e Carmelo Petralia».

Rodolfo Amodeo

 

FOTO PRINCIPALE (di Giuseppe Gullotta): Daniela Cavallaro (quinta da sinistra in piedi)  con i componenti della giuria, i primi tre classificati ed i vincitori dei premi speciali

Potrebbero interessarti anche