Catania
22°

Giarre si prepara al “Primo Centenario delle stimmate visibili di San Pio da Pietrelcina”

Giarre si prepara al “Primo Centenario delle stimmate visibili di San Pio da Pietrelcina”

Tutto è pronto a Giarre per celebrare, con i dovuti onori, dal 17 al 20 settembre prossimo, il “Primo Centenario delle stimmate visibili di San Pio da Pietrelcina”. A tal proposito, nei giorni scorsi, nei locali della Chiesa Madre, alla presenza del Vicario Foraneo del quarto Vicariato, don Antonino Russo, e dell’animatrice diocesana Nerina Melita Rapisarda, si è riunito il direttivo del Gruppo di Preghiera giarrese di San Pio.

Vasto il programma redatto in vista dell’evento. Ad incorniciare le manifestazioni due relatori d’eccezione, Fra Antonio Lo Sapio, della Provincia Monastica di Sant’Angelo e Padre Pio, e Fra Enzo La Porta, assistente regionale dei Gruppi di Preghiera. Coinvolte le comunità parrocchiali di Giarre, Riposto, Mascali e Sant’Alfio. Previsti diversi momenti di spiritualità, preghiera e riflessione. Non mancheranno celebrazioni e concelebrazioni eucaristiche, l’adorazione al Santissimo e una fiaccolata con l’effige della Madonna di Fatima e la recita del Santo Rosario lungo via Garibaldi, fino a Piazza Immacolata dove sarà reso omaggio a San Pio.

Segue, nel dettaglio, il programma delle celebrazioni, presiedute da Fra Antonio Lo Sapio: lunedì 17 settembre – Chiesa Madre di Sant’Alfio, ore 19,00 S. Messa presieduta; martedì 18 – Chiesa Madre di Macchia, ore 19,00 S. Messa; mercoledì19 – Chiesa Madre di Riposto, ore 19,00 S. Messa, con la partecipazione di tutte le Comunità Parrocchiali del Comune di Riposto; giovedì 20 – Chiesa Madre di Giarre, nel Bicentenario della sua apertura al Culto, ore 17,30 solenne Adorazione Eucaristica presieduta da Fra Enzo La Porta, sul tema “La Vite e i tralci”; ore 19,00 solenne Concelebrazione Eucaristica nel Centenario delle Stimmate, presieduta da Fra Lo Sapio; ore 20,30 fiaccolata, con l’effige della Madonna di Fatima e recita del Santo Rosario col seguente percorso: Piazza Duomo, Via Garibaldi, Piazza Immacolata, sino al monumento di San Pio dove Fra Enzo La Porta testimonierà sul messaggio di San Pio da Pietrelcina all’uomo contemporaneo. Conclusione con l’inno a San Pio e la benedizione con le reliquie del Santo di Pietrelcina.

Rosalba Azzarelli

Potrebbero interessarti anche