Catania
23°

Fiumefreddo di Sicilia, si è spenta la signora Carmela Dalli. Oggi i funerali

Fiumefreddo di Sicilia, si è spenta la signora Carmela Dalli. Oggi i funerali

All’età di 79 anni si è spenta, lunedì scorso, la signora Carmela Dalli, proprietaria e fondatrice, insieme al defunto coniuge, di una fra le pasticcerie più antiche di Fiumefreddo di Sicilia.

Il profumo amaro del caffè e quello dolce della glassa protagonista delle lunghe giornate trascorse a lavorare nel laboratorio di pasticceria, che sin da giovane aprì con il marito Angelo Sindona, hanno caratterizzato una vita trascorsa a lavoro sino all’ultimo giorno. Non c’è persona che passando dal bar non abbia ricevuto un saluto  da lei che, negli ultimi anni, stava soprattutto alla cassa ma che non si risparmiava mai nella gestione dello storico “Bar Dalli”.

Originaria di Fiumefreddo di Sicilia, Carmela Dalli, si sposa a 19 anni con Angelo Sindona di Calatabiano. Poco dopo essersi sposati, i coniugi, si trasferiscono a Varese dove la signora Dalli lavora in fabbrica, frequenta una scuola di sartoria, partorisce la prima figlia, Dina, prende la patente e si contraddistingue per la forza e l’indipendenza che segneranno tutta la sua esistenza.

Dopo qualche anno la coppia torna a Fiumefreddo di Sicilia, apre un primo laboratorio di pasticceria in via Diana e dopo qualche anno, nel 1969, si trasferisce in via Umberto, al civico 112, numero che ha portato fortuna ai due.

Il prossimo anno, infatti, la signora Dalli avrebbe festeggiato mezzo secolo di attività. All’inizio si occupava di tutto lei nella pasticceria, nota per le torte, le granite, le paste di mandorla assaggiate in tutto il mondo, dei prodotti della signora Dalli la più famosa e apprezzata rimane da sempre la cassatella, tradizione che è stata mantenuta. Seconda di 4 fratelli, ha avuto 3 figli Dina, Mario e Pina,  7 nipoti e 4 pro nipoti. E’ stata madre e nonna amorevole. Grande lavoratrice, la sua è stata una vita interamente dedita al lavoro e alla famiglia. Conosciuta e stimata da tutto il paese per il suo carattere forte, generoso e autentico, non era una donna di tante parole ma il suo sguardo sincero, il sorriso e una buona parola, che non lesinava a nessuno, la rendono quasi un personaggio storico di Fiumefreddo, impossibile da dimenticare.

I funerali si terranno oggi, mercoledì 11 luglio alle ore 16.30, nella Chiesa Maria SS. Immacolata, in quel centro storico in cui ha vissuto tutta la vita.

Rita Patanè

 

 

Potrebbero interessarti anche