Catania
23°

Catania, messo alla porta da moglie e suocera pernotta in albergo senza pagare: denunciato

Catania, messo alla porta da moglie e suocera pernotta in albergo senza pagare: denunciato

La strana vicenda è emersa grazie alle indagini condotte dagli agenti del Commissariato Borgo Ognina che, a seguito di una serie di denunce ricevute da alcuni gestori di alberghi e strutture ricettive, hanno deciso di vederci chiaro.

E così, grazie a una serie di accertamenti velocemente portati a termine dagli agenti, è venuto fuori che il responsabile è un uomo di 50 anni, catanese, residente e abitante a Catania il quale, quale singolare giustificazione per il suo gesto – quanto meno strano – ha addotto la storia del litigio con la moglie.

Sempre a detta dell’uomo, la coppia abitava nella casa della madre di lei e, quindi, a seguito del litigio è toccato a lui avere la peggio; così, non rimaneva altro che cercare una “soluzione” alternativa per passare la notte: la scelta è caduta su un albergo centralissimo, in piena via Etnea.

Nonostante il caso umano, l’uomo, deve rispondere di insolvenza fraudolenta, il reato che punisce chiunque contrae un’obbligazione, nella consapevolezza di non poter far fronte al relativo pagamento.

Potrebbero interessarti anche