Catania
22°

Francavilla di Sicilia: è “allarme serpenti” nel centro abitato

Francavilla di Sicilia: è “allarme serpenti” nel centro abitato

Un “inquietante” rettile ha fatto capolino ieri pomeriggio in Piazza Matteotti, frequentatissimo angolo del Comune dell’Alcantara, sede di un chiosco-bar e di un parcheggio. Ci si interroga sulla provenienza dell’animale: un “importato” da altrove o un “vicino di casa”?

I serpenti, si sa, fanno “paura” alla maggior parte degli esseri umani. Ieri pomeriggio, pertanto, ha destato allarme a Francavilla di Sicilia la presenza di una biscia in pieno centro abitato, ossia in Piazza Matteotti, un luogo popolato dai tanti frequentatori di un chiosco-bar lì ubicato e dell’annesso parcheggio per automobili.

Non essendo esperti della materia, non ce la sentiamo di esprimere giudizi sulla pericolosità o meno del rettile in questione, che comunque una certa “impressione” l’ha fatta.

L’animale (vedi foto qui pubblicate) è apparso intorno alle ore tre del pomeriggio nei pressi di un veicolo fuoristrada (ossia una “jeep”), nel cui sottoscocca potrebbe essere rimasto incagliato per poi ridiscendere a terra.

Ma c’è anche chi sostiene che nella boscaglia sottostante a Piazza Matteotti è normalissimo imbattersi in questo tipo di rettili, i quali, di tanto in tanto, potrebbero non disdegnare di fare un “salto” nel limitrofo centro abitato francavillese.

Nel dibattito scatenatosi sui social network c’è chi ha anche sostenuto che “è la natura che si riprende i suoi spazi”, quasi a voler dire che Piazza Matteotti sarebbe dovuta rimanere una boscaglia anziché un luogo urbanizzato.

E chi ha fatto notare l’anomala presenza del rettile è stato accusato, come spesso avviene, di “fare politica”, come se la colpa di tutto ciò fosse addebitabile agli amministratori comunali.

A questo punto sarebbe il caso di affidare a qualche esperto della materia un approfondito studio scientifico al riguardo. I serpenti, ed i rettili in genere, potrebbero infatti rivelarsi utili in quanto è risaputo che si nutrono di topi ed insetti. Ed è proprio ciò che servirebbe al Comune di Francavilla di Sicilia per sopperire alle carenze del sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti: uno o più “serpentelli” (al posto dei vari Ato, Aro, ecc.) per mantenere pulito e disinfestato il paese…

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche