Catania
22°

Giarre, si dimette Giusi Savoca da presidente della V Commissione: “Ostruzionismo organizzato”

Giarre, si dimette Giusi Savoca da presidente della V Commissione: “Ostruzionismo organizzato”

Non finisce mai di stupire la politica comunale giarrese. A sorpresa questa mattina si è dimessa Giusi Savoca dalla carica di presidente della V commissione in polemica contro le perduranti assenze di consiglieri di maggioranza e opposizione che pregiudicano lo svolgimento delle sedute e, peggio ancora, lasciando in sospeso argomenti delicati come ad esempio una variante che necessita di tutti gli approfondimenti del caso.

“Non ci sono le condizioni per andare avanti. Non per forza devo fare il presidente – afferma stizzita la consigliera Savoca –. Sono innumerevoli le sedute che saltano e che vengono rinviate puntualmente per mancanza del numero legale dei consiglieri componenti. E’ una perdita di tempo che certamente diventa lesiva per un Comune come il nostro. La politica è praticamente paralizzata dall’ostruzionismo e a questo punto la commissione diventa uno strumento fantoccio che non riesce a svolgere la propria funzione.

Pertanto non resta altro che dimettersi preso atto che, oltretutto, quanto poi deciso in commissione diventa solo un fatto teorico, non trovando piena attuazione a quanto concordato”. Il consigliere Savoca stamane ha protocollato le sue dimissioni.

Per la cronaca i componenti della V commissione (ovvero gli accusati – in toto o in parte) oltre alla presidente Savoca sono: Antonella Santonoceto (vicepresidente), Leo Patané, Antonio Camarda e Massimo Di Prima (componenti).

Potrebbero interessarti anche