Catania
17°

Riposto: appaltate tre importanti opere pubbliche per un valore di oltre 2 milioni di euro

Riposto: appaltate tre importanti opere pubbliche per un valore di oltre 2 milioni di euro

Sono stati appaltati dopo l’espletamento delle rispettive gare ed è in fase di attuazione la procedura di formalizzazione dei contratti tre importanti interventi destinati a lasciare il segno nel territorio comunale di Riposto.

Si tratta dei lavori relativi alla riqualificazione e messa in sicurezza dell’antico borgo di Torre Archirafi (primo stralcio) per un importo di 974.478,76 (Patto per il Sud Assessorato regionale Infrastrutture); Lavori di manutenzione straordinaria della chiesa Maria SS Addolorata  di via Cavour (793.162,02 Patto per il Sud Assessorato regionale Infrastrutture); Lavori di messa in sicurezza d’emergenza della discarica rsu sita in contrada Olmo (336 mila euro – Patto per il Sud Assessorato regionale Infrastrutture).

Per detti interventi, le cui gare sono state espletate, come detto è in fase di definizione il contratto per l’apprestamento dei cantieri. Un quarto intervento per il quale è in programma domani l’apertura delle buste riguarda, infine, il progetto per la realizzazione delle opere di recupero della chiesa parrocchiale San Martino Vescovo di  Carruba (117.924,38 euro – Patto per il Sud Assessorato regionale  Infrastrutture.

Ecco nel dettaglio, i singoli interventi.

Progetto esecutivo lavori di riqualificazione e messa in sicurezza  dell’antico borgo di Torre Archirafi

Gli interventi di riqualificazione in questione mirano a garantire una sempre migliore fruizione degli spazi e dei servizi e una alta qualità architettonica e funzionale degli impianti, valorizzando il patrimonio culturale e il miglioramento della fruizione turistico ricettiva dell’intera area. Tali interventi consistono nella rimozione della pavimentazione stradale attualmente realizzata in conglomerato bituminoso e nella posa di una nuova pavimentazione in basolato lavico; realizzazione scivole di accesso ai marciapiedi; realizzazione di percorsi guida con codici tattili, per favorire l’attraversamento e la fruizione agli ipovedenti; rimozione del vecchio impianto di illuminazione sostituendolo con nuovi apparecchi del tipo a luce led alimentati anche da pannelli fotovoltaici (realizzazione di apposito impianto per esaltare i tratti architettonici di palazzo Vigo).

Progetto interventi di recupero della chiesa parrocchiale San Martino di Carruba

Gli interventi previsti in progetto sono finalizzati al miglioramento funzionale dei locali adibiti a sagrestia con l’eliminazione del dislivello fra i locali contigui; il rifacimento del servizio igienico esistente; la realizzazione di altro servizio igienico; misure di prevenzione e protezione dai rischi di caduta dall’alto per l’esecuzione di lavori di manutenzione sulla copertura della chiesa e dei locali annessi.

Lavori  di messa in sicurezza d’emergenza della discarica sita in contrada Olmo

Gli interventi in progetto finalizzati alla bonifica e di protezione dell’area prevedono la realizzazione di una recinzione perimetrale; impermeabilizzazione del corpo dei rifiuti; risagomatura e riprofilatura dei rifiuti secondo una morfologia che assicuri adeguate condizioni di stabilità; regimazione delle acque meteoriche; raccolta dell’eventuale percolato mediante trincea drenante in pozzetto a tenuta stagna; consolidamento dei rifiuti per il versante lungo la costa.

Progetto di manutenzione straordinaria della chiesa Maria SS. Addolorata  

Gli interventi di manutenzione straordinaria in progetto sia della chiesa che del corpo alloggi, sono finalizzati  al loro concreto recupero. Prevista la pulitura delle superfici, opere di consolidamento e di manutenzione, opere di risanamento e riqualificazione per un miglioramento del comfort termico e visivo, infine opere per l’abbattimento delle barriere architettoniche (realizzazione di una rampa di accesso al corpo chiesa con annesso parcheggio interno riservato).

Chiaramente soddisfatto il sindaco Enzo Caragliano: “In cinque anni di sindacatura ho movimentato tra opere già consegnate, di imminente cantierabilità e di prossima realizzazione circa 22 milioni di euro. Una cifra importante per un territorio come Riposto che conferma la sua dinamicità consolidando il suo primato di città ricettiva, polo culturale e punto di riferimento nel commercio con al centro il suo porto. Questo conferma incontrovertibilmente l’impegno profuso da questa amministrazione, attraverso un costante impegno che premia la mia comunità”.

 

 

Potrebbero interessarti anche