Catania
33°

Festa di primavera 2018: Catania si veste di solidarietà per la raccolta fondi Telethon contro le malattie genetiche rare

Festa di primavera 2018:  Catania si veste di solidarietà per la raccolta fondi Telethon contro le malattie genetiche rare

Speranza, solidarietà ed entusiasmo. È iniziata ieri mattina, 13 aprile, la VII Festa di Primavera di Telethon Catania, che per tre giorni animerà il centro storico etneo con una serie di appuntamenti ed esibizioni sportive e con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica contro le malattie genetiche rare.

Sarà un week-end di condivisione e felicità ma dobbiamo accendere i riflettori sul lavoro che la Fondazione Telethon svolge da oltre 27 anni. È importante far crescere la cultura della solidarietà soprattutto quando parliamo di malattie genetiche rare. Ringrazio coloro che ci hanno supportato, le associazioni e le istituzioni che per noi rappresentano uno specchio. Creare una sinergia con loro è fondamentale per sensibilizzare i più giovani al valore della solidarietà e all’importanza della ricerca scientifica per combattere le malattie genetiche rare”.

Maurizio Gibilaro, coordinatore Telethon Catania ha commentato così l’inaugurazione del Villaggio della Ricerca e della Prevenzione allestito in Piazza Università fino a domenica 15 aprile.

Presente sul palco, affollato dai piccoli artisti delle scuole di danza, anche il dott. Fortunato Parisi, assessore al Welfare del Comune di Catania che ha Patrocinato l’evento, che ha dichiarato: La città di Catania ancora una volta vuole essere presente e dà il pieno sostegno all’evento perché crediamo fortemente al valore della solidarietà. Siamo convinti che il lavoro che svolge la Fondazione Telethon serva a dare speranza. Tutti insieme dobbiamo contribuire perché si accresca sempre di più il sostegno alla ricerca scientifica nel nostro Paese. A nome della città di Catania auguro che questi tre giorni di manifestazione siano ricchi di fermento, solidarietà e aggregazione sociale”.

Durante la mattinata di ieri sono stati premiati gli alunni degli istituti scolastici etnei, che hanno partecipato al concorso artistico “Insieme per andare lontano”. Iniziativa promossa dalla Fondazione Telethon, che ha coinvolto gli studenti nella realizzazione di progetti educativi con l’obiettivo stimolare la loro creatività e fantasia, ma spronando anche la loro riflessione su tematiche importanti, come appunto il valore della solidarietà e della ricerca scientifica.

Per l’intera giornata di oggi è possibile anche ammirare l’esposizione dei quadri realizzati presso i locali del DSM di Acireale nel laboratorio “Arte espressiva” dagli utenti del centro diurno, volontari, operatori e ospiti delle comunità psichiatriche assistite.

La giornata di oggi, 14 aprile, si aprirà alle 10.00 con gli spettacoli di Danza Country a cura dell’Asi di: “The sound of boots”, con la maestra Roberta Di Natale, “Elianto”, con l’insegnante Antonella Messina e “Lucky Star” con la maestra Loredana Fallica. Si prosegue con le esibizioni dell’Associazione “Gravina Arte” diretta da Marcella Messina e il gruppo folk “Carusiddi e Picciriddi”. Breve break e poi si riparte alle 16 sempre a passi di danza con: l’Accademia “O.D.A. Sound Color Dance Revolution Ballet” rappresentata dai maestri Giovanna e Maria Munnia, “Artemisia”, scuola di ginnastica artistica con la presidente Linda Di Bella, “Danza Azzurra Belpasso”, centro professionistico a cura di Alfio Barbagallo, “Life Onlus” a cura di Agata Giudice e Roberto Finocchiaro e “Servono Sorrisi”, spettacolo curato dal Centro Accademico Arte e Movimento, direttore artistico Elisa Laviano. Dalle 20 in poi il sabato sera sarà colorato dalle esibizioni musicali delle tribute band che omaggeranno i grandi nomi della musica straniera.

Domenica 15 aprile sarà invece il giorno della “Camminata per la Vita”, che darà la possibilità ai cittadini di riscoprire la bellezza del centro storico ma soprattutto di manifestare solidarietà alla ricerca, indossando la maglietta Telethon. La Camminata inizierà alle 10 da Piazza Università per proseguire in Via Vittorio Emanuele, Piazza Cutelli e Piazza Bellini. Si continua dalla celeberrima Via S. Guliano, Via Etnea e Piazza Stesicoro per poi ritornare in Piazza Università. Ma la domenica mattina sarà scaldata già dalle 9.30 con dalla sfilata dell’Associazione Smile Majorette diretta da Lorenza Irrea e del Corpo Bandistico Musicale, coordinato dal maestro G. Virgillito Catania.

L’evento è presentato da Matteo Marino, speaker dell’agenzia d’animazione “I soliti”, da Elisa Petrillo e con la collaborazione di Luca Mirko Maugeri di Taz Animazione.

Media Partner dell’iniziativa Fondazione Ebbene Comunicazione e RSC Radio Studio Centrale, che darà voce alla ricerca in diretta da Piazza Università.

Sostenere la ricerca è semplice: con una donazione di 5 euro si riceve la t-shirt ufficiale 2018.

Potrebbero interessarti anche