Catania
15°

Acireale, denunciato 29enne per furto aggravato e un arresto per evasione

Acireale, denunciato 29enne per furto aggravato e un arresto per evasione

Agenti della sezione investigativa di Acireale, nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione e repressione hanno deferito  in stato di libertà un pregiudicato di Aci Catena T.G. di anni 29 per furto aggravato, possesso ingiustificato di grimaldelli ed inosservanza al foglio di via obbligatorio emesso dalla Questura di Catania.

La contestazione trae origine da una denuncia sporta da una donna acese, presso gli Uffici del Commissariato, la quale ha dichiarato di aver subito un furto di un’autoradio di un marchio prestigioso, installata sulla propria autovettura, parcheggiata in una strada della periferia di Acireale.

La donna ha inoltre fornito il modello ed il numero di targa dell’autovettura utilizzata dall’ignoto ladro questo ha fatti si che le immediate indagini, hanno permesso di individuare il proprietario del mezzo ed il luogo di residenza, per cui sono state immediatamente inviate alcune pattuglie presso l’abitazione del succitato malfattore, al fine di effettuare una accurata perquisizione.

Gli agenti hanno rinvenuto nel cofano dell’autovettura, l’autoradio rubata nonché gli arnesi utilizzati per la commissione del reato.

L’oggetto rinvenuto è stato restituito alla legittima proprietaria, la quale incredula del tempestivo intervento e risoluzione del fatto, si è congratulata con gli operatori di Polizia.

Inoltre, nella medesima giornata, a seguito dell’intensificazione dei controlli a pregiudicati sottoposti a misure cautelari e di sicurezza, quali arresti domiciliari, sorvegliati speciali ed altri obblighi residenti nel Comune Acese, personale della locale Squadra Volanti, ha sorpreso un pregiudicato Acese L.M. di anni 19, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre si trovava fuori dell’abitazione ed in particolare in un appezzamento di terreno incolto poco distante dal domicilio.

L’uomo, alla vista degli agenti ha tentato invano di fare rientro in casa, ma prontamente è stato acciuffato e tratto in arresto per il reato di evasione. L’Autorità Giudiziaria, informata dell’episodio criminoso, ha convalidato l’arresto e ha disposto il ripristino degli arresti domiciliari.

Potrebbero interessarti anche