Catania
21°

Francavilla di Sicilia: anche la Fp-Cgil scende in campo a difesa degli impiegati comunali

Francavilla di Sicilia: anche la Fp-Cgil scende in campo a difesa degli impiegati comunali

Dopo la presa di posizione della Uil-Fpl, continua la levata di scudi delle organizzazioni sindacali contro la lettera inviata nei giorni scorsi dai componenti del gruppo consiliare di maggioranza “La Svolta” a tutti i dipendenti municipali della cittadina dell’Alcantara, accusati di ostacolare il funzionamento della locale macchina amministrativa

Prosegue la levata di scudi delle organizzazioni sindacali contro la lettera che a Francavilla di Sicilia i consiglieri comunali del gruppo di maggioranza “La Svolta” hanno recentemente inviato ai dipendenti del municipio di Piazza Annunziata, accusando questi ultimi di ostacolare il buon funzionamento della macchina amministrativa locale.

Dopo quella della Uil-Fpl, di cui c’eravamo occupati nei giorni scorsi, è giunta adesso la nota della Fp-Cgil, per la quale «le accuse dei consiglieri comunali contro gli impiegati non fanno altro che alimentare un’inaccettabile guerra tra i cittadini, considerando che anche chi lavora al Comune è un cittadino».

I sindacalisti della Cgil sottolineano altresì che «i consiglieri di maggioranza dovrebbero ricordare che, proprio al fine di dare risposte chiare e servizi efficienti alla cittadinanza, il buon funzionamento della macchina burocratica municipale parte dal dialogo e dal confronto tra Amministrazione Comunale, dipendenti e sindacati. Nel momento in cui questo manca, si verificano problemi e disservizi di cui tutti, a cominciare dalla classe politico-amministrativa, sono responsabili. Pertanto, lo stesso impegno e la stessa dedizione richiesti agli impiegati li si aspettano dai consiglieri comunali, che siedono sulle loro poltrone anche per merito di quei dipendenti che, ribadiamo, sono “in primis” dei cittadini».

La Fp-Cgil esprime infine una propria valutazione sulla “opportunità” dell’iniziativa intrapresa dai consiglieri del gruppo “La Svolta”, lanciando al contempo una proposta.

«Si tratta di una “invadenza” – conclude l’organizzazione sindacale – che non rientra certo nelle funzioni istituzionali dei consiglieri comunali. La Fp-Cgil chiede quindi un confronto diretto tra il sindaco, la giunta, i sindacati e tutti gli impiegati al fine di poter ritrovare un clima di serenità e di reciproco rispetto nell’interesse dell’intera comunità francavillese».

Rodolfo Amodeo  

Potrebbero interessarti anche