Catania
12°

A Giardini Naxos le emozioni uniche dei “Cunti e Canti” del Natale siciliano

A Giardini Naxos le emozioni uniche dei “Cunti e Canti” del Natale siciliano

Verranno vissute giovedì prossimo, 28 dicembre, nella Parrocchia di Santa Maria Immacolata, dove un ricco cast di attori, cantanti e musicisti, allestito dalla locale Pro Loco, porterà in scena un suggestivo spettacolo avente come filo conduttore le tradizioni e le espressioni artistiche della nostra isola legate alla Natività

In Sicilia il Natale è una ricorrenza da sempre particolarmente sentita. La grotta di Betlemme ha tra l’altro ispirato numerosi componimenti, musicali e non, in vernacolo, consentendo all’idioma dialettale siciliano di esprimersi al meglio trasmettendo emozioni uniche, che potranno essere vissute giovedì prossimo, 28 dicembre, a Giardini Naxos assistendo allo spettacolo “Cunti e Canti di Natali”, che si terrà alle ore 19.00 nella Parrocchia di Santa Maria Immacolata.

L’evento è organizzato dalla Pro Loco naxiota, presieduta da Giuseppe Carmeni, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Parrocchia di Santa Maria Immacolata, guidata da Padre Eugenio Tamà.

A curare la regia sarà il laboratorio cinematografico e teatrale “Naxos Entertainment” diretto da Giovanni Bucolo.

Ad esibirsi numerosi e già apprezzati artisti di Giardini Naxos e dintorni, tra cui i cantautori Francesco Barberio e Loredana Cavallaro, il gruppo a plettro “Musicarte” di Taormina (diretto da Giuseppe Parisi e composto da Fernando Bambara, Giuseppe Russotti, Antonio Lombardo e dal soprano Chiara Carmeni), le quattro compagnie teatrali locali “Teatro Gymnasium”, “Nuova Sileno”, “Res Nova” e “Peppino Impastato” (dirette rispettivamente da Gianni Crimi, Giusy Patanè, Loredana Cavallaro e Livio Puglisi), il presidente dell’Accademia Internazionale “Il Convivio” Angelo Manitta (che per l’occasione interpreterà un suo componimento natalizio inedito) e la scrittrice giardinese Paoletta Consoli.

Come sottolinea Giuseppe Carmeni, presidente della Pro Loco naxiota, «l’U.N.P.L.I. (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) ha istituito la “Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali” ed il Premio Nazionale “Salva la tua lingua locale”. Nell’ambito di queste iniziative e del nostro progetto “Welcome to Alcantara Valley” si colloca lo spettacolo “Cunti e Canti di Natali” del prossimo 28 dicembre. Protagonista assoluta della serata sarà infatti la lingua siciliana, che non è un semplice dialetto bensì una lingua romanza al pari dell’Italiano, del Francese, dello Spagnolo, del Catalano, del Rumeno, ecc. Il Siciliano deriva dal latino volgare ed è stato cesellato nel tempo dai popoli che hanno conquistato la nostra isola, dove è nata la prima lingua letteraria italiana, ossia quella “Scuola Siciliana” che raggiunse il massimo splendore nell’età federiciana. Particolarmente interessante l’autorevole posizione assunta al riguardo dall’Unesco, secondo cui la lingua siciliana è l’insieme dei dialetti meridionali estremi, ovvero il Siciliano, il Calabro centro-meridionale ed il Salentino: in pratica, un immenso patrimonio culturale da difendere e da far conoscere, come ci prefiggiamo di fare con i “Cunti e Canti di Natali” di giovedì prossimo nella Parrocchia dell’immacolata di Giardini Naxos».

Ma non è questa la sola iniziativa natalizia della Pro Loco di Giardini Naxos. Ripetendo la felice esperienza dello scorso anno, il sodalizio guidato dal professor Carmeni si è fatto promotore della seconda edizione di un cartellone di presepi viventi allestiti nei vari centri della Valle dell’Alcantara dalle rispettive Pro Loco nell’ambito del più complessivo progetto “Welcome to Alcantara Valley”. I Comuni che hanno aderito all’iniziativa comprensoriale sono Castiglione di Sicilia (il cui presepe vivente andrà in scena nei pomeriggi del 26 dicembre e del 6 gennaio), Randazzo (replica il 6 gennaio dopo il già avvenuto debutto del 17 dicembre), Roccella Valdemone (26 dicembre e 6 gennaio) e Taormina-Trappitello (26,27,29 e 30 dicembre e 1,2,5,6 e 7 gennaio). A Francavilla di Sicilia, invece, col supporto della locale Pro Loco i cittadini hanno realizzato degli artistici ed a volte innovativi presepi di quartiere, visitabili sino al 7 gennaio.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO: Giuseppe Carmeni, presidente della Pro Loco di Giardini Naxos, con sullo sfondo l’immagine ufficiale del manifesto che pubblicizza i presepi viventi della Valle dell’Alcantara  

Potrebbero interessarti anche