Catania
14°

Armi sul bus, assolti 19 tifosi del Bologna denunciati dalla polizia a Catania

Armi sul bus, assolti 19 tifosi del Bologna denunciati dalla polizia a Catania

Dopo il ‘daspo collettivo’ sono cadute anche le accuse penali per 19 tifosi del Bologna che a dicembre 2014 furono denunciati a Catania per le armi sequestrate dalla Polizia dopo un controllo su un pullman che stava andando allo stadio ‘Massimino’. Nel bus furono trovati razzi e pellet lampeggianti, ma anche coltelli a scatto e a serramanico, manganelli telescopici in metallo e un manico di ombrello modificato con all’interno un chiodo di sei centimetri, e tubi di varia natura.

A luglio 2016 fu la Cassazione a frenare sull’utilizzo del Daspo di gruppo, annullando i provvedimenti emessi dal questore di Catania, spiegando che non era possibile attribuire ai singoli tifosi la responsabilità per gli oggetti e che non era sufficiente la sola condizione di essere presenti nel gruppo per colpevolizzarli. Gli stessi argomenti sono stati sostenuti anche nel processo penale dal loro difensore, l’avvocato Gabriele Bordoni, e il giudice Domenico Stilo li ha tutti assolti per non aver commesso il fatto.

Potrebbero interessarti anche