Catania
14°

Riposto, si dibatte per la messa in sicurezza di viale Immacolata

Riposto, si dibatte per la messa in sicurezza di viale Immacolata

Su Facebook si accende il dibattito sul progetto redatto volontaristicamente da alcuni tecnici per mettere in sicurezza l’incrocio tra viale Immacolata con via Libertà a Riposto, a seguito dei gravi incidenti che vi si sono verificati.

Il progetto – secondo quanto riferito da uno dei tecnici sul popolare social network – permetterebbe con una spesa esigua di eliminare i pericolosi punti di conflitto. Ma il Comune di Riposto non si starebbe muovendo.

In proposito abbiamo sentito l’Ente da cui si apprende che in riferimento ai vari tavoli tecnici tenutisi per discutere della sicurezza stradale nell’incrocio in questione “l’ufficio manutentivo ha prodotto una serie di perizie con le quali è stata quantificata la spesa necessaria per la realizzazione degli interventi migliorativi proposti da un comitato civico.

Il progetto proposto dai privati per la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale nelle vie Immacolata, Libertà, Spina e della Repubblica, comporta una spesa che risulta superiore a quella quantificata dagli uffici che invece, hanno individuato una soluzione alternativa che, oltretutto, consente una minore spesa.

Per ragioni di tempo si intende, quindi, privilegiare il progetto dell’Ente, anzichè quello esterno che, oltre al vantaggio economico, comporta il miglioramento della sicurezza stradale in via Immacolata in atto pericolosa nella stagione estiva per la presenza del bagliore del sole accecante nelle ore pomeridiane e d’inverno per la presenza del considerevole scorrimento di acque meteoriche e di detriti sulla sede stradale in presenza di forti piogge.

L’amministrazione e l’ufficio manutentivo dell’Ente intendono invitare a breve il comitato di cittadini per un nuovo proficuo confronto che ha comunque l’obiettivo di mettere in atto i correttivi per la salvaguarda della sicurezza, il più rapidamente possibile”.

L’ultimo mortale incidente verificatosi in questo incrocio maledetto risale a luglio di quest’anno quando perse la vita un 34enne di Riposto. A ottobre del 2015, per un altro drammatico incidente, perse la vita una bimba di 5 mesi.

Maria Gabriella Leonardi

Potrebbero interessarti anche