Catania
14°

D – Eccellenza – Promozione – Prima categoria: il punto della giornata calcistica

D – Eccellenza – Promozione – Prima categoria: il punto della giornata calcistica

Acireale rimontato. In Eccellenza Biancavilla perde partita e primato, Scordia e Giarre pari, Paternò e San Pio X ritrovano la vittoria. In Promozione bene Viagrande, schiacciasassi Aci Sant’Antonio, rimonta Giardini, poker Mascalucia, Lineri batte Fiumefreddo. Misterbianco terzo. In Prima categoria Taormina e Aci San Filippo sempre capoliste, Piedimonte grande vittoria esterna, ottimi Aci Catena e Russo Sebastiano. Bronte e San Leone si annullano.

Occasione sprecata in Serie D per l’Acireale che tra le mura amiche del Tupparello non va oltre il pareggio contro la Nocerina. Gli undici di Infantino si vedono rimontare ben due gol di vantaggio gettando alle ortiche una vittoria che ormai sembrava acquisita. Al 6’ del primo tempo è Cocimano a rompere gli equilibri. Mentre nella ripresa al minuto 11 Barraco dipinge per Aloia che incorna e raddoppia. Ma tra il 18’ e il 26’ gli ospiti riacciuffano il risultato spegnendo ogni velleità acese.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

ERCOLANESE – IGEA VIRTUS BARCELLONA 0-2

ACIREALE – NOCERINA 2-2

CITTANOVESE – PORTICI 0-1

CITTA’ DI GELA – PALAZZOLO 1-2

GELBISON – PACECO 1-1

MESSINA – EBOLITANA 3-2

ROCCELLA – SANCATALDESE 0-0

TROINA – ISOLA CAPO RIZZUTO 2-1

VIBONESE – PALMESE 3-1

 

Nel girone B di Eccellenza la prima sconfitta subìta dal Biancavilla coincide con il sorpasso in testa del Rosolini. Per i gialloblu di Cacciola la disfatta porta il nome di Città di Messina che ha imposto a Baiocco e compagni il risultato di 2-1 a Mili Marina. Dopo il vantaggio locale siglato da Salvatore Leo al 22’ del secondo tempo è Maimone al 35’ a trovare il pari con un calcio di punizione deviato da Filistad. Sembra finita ma al 44’ Cardia gela i biancavillesi.

Quarto pareggio consecutivo per lo Scordia che al Consales blocca la neo capolista Rosolini. Vantaggio siracusano al 3’ della ripresa con Melluzzo ma i rossoblu di mister Pensabene pareggiano appena cinque minuti dopo con una semirovesciata di capitan Mimmo Provenzano che sfrutta benissimo una respinta corta di Fornoni sul tiro di Elamraoui.

Al Regionale il Giarre di Peppe Mascara non va oltre l’1-1, primo pareggio in campionato, sprecando una ghiotta occasione per agganciare il gruppetto di testa e reinserirsi nella lotta per i playoff. I gialloblu giocano un buon primo tempo ma devono difendersi a oltranza nella ripresa con l’estremo difensore Vincenzo Colonna che ha salvato il risultato parando un calcio di rigore. Vantaggio giarrese al secondo minuto: Lamia vince un rimpallo, la palla perviene a Carbonaro che entra in area e subisce fallo con il direttore di gara che senza esitazione assegna il penalty. Della battuta del rigore si incarica lo stesso numero 9 che con un potente destro fulmina Inferrera spedendo la sfera sotto la traversa. Il pareggio ospite arriva al 35’ quando l’arbitro assegna un’altra massima punizione: Zingales allunga la sfera per Cicirello che viene atterrato da Santitto. Dagli undici metri Mincica spiazza Colonna gonfiando la rete. Brividi per i tifosi al 22’ del secondo tempo: Cicirello imbecca Mincica il quale serve Isgrò che scarta il portiere subendo fallo e guadagnandosi un altro penalty, il terzo della gara fischiato dall’arbitro. Dal dischetto si presenta di nuovo Mincica ma questa volta Colonna è attento e si distende respingendo la conclusione e riscattandosi dall’averlo causato. Al 26’ altro miracolo del numero 1 gialloblu che si oppone a Cicirello in area piccola, servito dopo uno scambio Isgrò-Calafiore, riuscendo ad evitare che la sfera superi la linea di porta.

Torna alla vittoria il Paternò che al Falcone-Borsellino supera 2-1 il Pistunina al termine di una gara esplosa solo nel finale. La punizione capolavoro di Ciarcià al 91’ ha regalato a Pidatella la prima vittoria in campionato da quando siede sulla panchina rossazzurra. Incantesimo rotto per i paternesi che non vincevano dallo scorso 8 ottobre. Rete del vantaggio realizzata da capitan Viglianisi al 36’ del primo tempo su calcio di rigore. Nei minuti finali succede di tutto: locali in 10 per l’espulsione dello stesso Viglianisi e raggiunti da un gran gol di Ardiri. Quando sembrava tutto finito ecco la perla di Ciarcià nel primo dei sei minuti di recupero.

Incassa i primi tre punti della sua gestione il neo mister del San Pio X Saro De Cento superando nello scontro diretto il Città di Ragusa. A decidere è la rete di Ranno al 20’ del primo tempo che approfitta di un errore difensivo dei ragusani per portare in vantaggio i suoi. Mantengono il risultato i biancorossi anche grazie al proprio estremo difensore Gaetano Romano che al 35’ della ripresa ha neutralizzato un calcio di rigore di Zangara.

I RISULTATI DEL GIRONE B:

AVOLA – ATLETICO CATANIA 1-1

CALTAGIRONE – REAL ACI 1-1

CATANIA SAN PIO X – CITTA’ DI RAGUSA 1-0

CITTA’ DI MESSINA – BIANCAVILLA 2-1 (SABATO)

CITTA DI ROSOLINI – CITTA’ DI SCORDIA 1-1

GIARRE – CITTA’ DI S.AGATA 1-1

PATERNO’ – PISTUNINA 2-1

SPORTING ADRANO – CAMARO 0-1

 

Nel girone C di Promozione ritrova la vittoria lo Sporting Viagrande di mister Tommaso Zanghì che superando 2-1 il Terme Vigliatore si attesta al secondo posto con 25 punti, a -2 dalla capolista Jonica.

Continua a volare l’Aci Sant’Antonio allenato da Alfio Torrisi, al sesto risultato utile consecutivo, che stavolta supera di misura il Torregrotta. Questa vittoria per i santantonesi vale il quinto posto in classifica in zona playoff con grande entusiasmo dei tifosi. Decide ancora una volta Ciccio Cordova, al 29’ del secondo tempo, con la perfetta trasformazione di un calcio di punizione dal limite dell’area. Riscatto per il capitano biancoazzurro protagonista anche al 6’ del primo tempo con un rigore calciato fuori che era stato concesso dal direttore di gara per atterramento in area di Vincenzo Donzuso.

Rimonta compiuta per il Giardini Naxos che a Rometta prima va sotto ma poi sbroglia la matassa. Per la formazione di Brunetto sono le reti di Varrica e Zagami a permettere di conquistare la seconda vittoria consecutiva. La prossima giornata si preannuncia un match complicato contro un Aci Sant’Antonio in un momento di forma straordinario.

Copertina d’obbligo per Mirko Tenerelli autore dello splendido poker con cui il Mascalucia ha stravinto in casa del Meri. L’undici di Maurizio Anastasi staziona a metà classifica ma può ancora dire la sua nel torneo.

Seconda vittoria consecutiva per il Lineri Misterbianco che batte di misura l’Atletico Fiumefreddo. E’ ancora Mongelli a consegnare i tre punti ai suoi in un’altra delicata sfida per la salvezza.

I RISULTATI DEL GIRONE C:

ACI SANT’ANTONIO – TORREGROTTA 1-0

GESCAL – MESSINA SUD 2-1 (SABATO)

JONICA – SPORTING TRECASTAGNI 2-0

LINERI MISTERBIANCO – ATLETICO FIUMEFREDDO 1-0 (SABATO)

MERI – CITTA’ DI MASCALUCIA 1-4

REAL ROMETTA – GIARDINI NAXOS 1-2

SPORTING VIAGRANDE – TERME VIGLIATORE 2-1

TIRRENIA – MESSANA 1-0 (SABATO)

 

Nel girone D terzo posto solitario in classifica per il Misterbianco vittorioso 2-0 a Noto. La formazione di mister Di Maria sale a quota 21 punti, ben 10 lunghezze sotto la capolista Marina di Ragusa. Passa in secondo piano il penalty fallito al 6’ del primo tempo da capitan Palazzolo perché nella ripresa arriva il doppio vantaggio che chiude il match. Gianfranco Russo riceve da Oliveri e trafigge Modica con un destro che va a insaccarsi sul primo palo. Allo scadere, invece, è Michael Micalizzi a raddoppiare calciando all’incrocio dei pali dopo aver ricevuto da Bozzanga.

I RISULTATI DEL GIRONE D:

CARLENTINI – SANTA CROCE 1-3

ENNA – FLORIDIA 0-2

FRIGINTINI – MOTTA SANT’ANASTASIA 1-0

MARINA DI RAGUSA – SPORTING PRIOLO 2-0

REAL SIRACUSA BELVEDERE – MEGARA CLUB AUGUSTA 4-1 (SABATO)

RINASCITANETINA – MISTERBIANCO 0-2

SPORTING AUGUSTA – ERG 1-2

SPORTING EUBEA – NEW MODICA 1-1

 

Nel girone E di Prima categoria proseguono ancora a braccetto in vetta Sporting Taormina e Aci San Filippo che hanno pareggiato le loro rispettive gare con lo stesso risultato: 2-2.

I taorminesi di La Mela impattano a Santa Domenica Vittoria. Di Costanzo e Mannino le reti ospiti mentre per la formazione locale a segno Romano con una doppietta.

I gialloverdi di Costa, invece, pareggiano a Villafranca grazie alla doppietta di Lagona.

Il Pisano batte di misura il Pompei mentre fa il colpo esterno il Piedimonte di mister Santamaria vincente a Sant’Alessio grazie alla doppietta di Salvo Pagano.

Terza vittoria consecutiva per l’Acicatena di mister Romeo che supera 3-0 il Randazzo. Nel primo tempo la gara si sblocca sul finale grazie ad un gol di Cantarella. Nella ripresa al 5’ il neo entrato Pietro Grasso serve Cantarella che sigla la sua doppietta. Infine al minuto 35 lo stesso Pietro Grasso cala il tris con un bel tiro da fuori area.

La doppietta di Cartellone permette alla Russo Sebastiano allenata da Musumeci di violare il campo dell’Aci Bonaccorsi e conquistare l’intera posta in palio.

I RISULTATI DEL GIRONE E:

ACI BONACCORSI – RUSSO SEBASTIANO 1-2 (SABATO)

ACI CATENA – RANDAZZO 3-0

ATLETICO MESSINA – VALDINISI 1-1

CITTA’ DI VILLAFRANCA – ACI SAN FILIPPO 2-2

PISANO – POMPEI 1-0

POLSPORTIVA SANT’ALESSIO – PIEDIMONTE ETNEO 1-2 (SABATO)

S.DOMENICA VITTORIA – SPORTING TAORMINA 2-2 (SABATO)

 

Nel girone F il match di cartello è San Leone – Ciclope Bronte. Finirà soltanto 1-1 tra due compagini che non si sono risparmiate e hanno dimostrato di potersi giocare la vittoria finale del campionato fino alla fine. Ottimo inizio dei padroni di casa di mister Andrea Stella che al 12’ vanno vicino al gol con un’ottima triangolazione Garufi-Condorelli-Strano dove quest’ultimo mette clamorosamente fuori. Il vantaggio arriva pochi minuti dopo su calcio di rigore siglato da Garufi. Nella ripresa la capolista di mister Catania sembra poter trovare la via del pareggio ma sono ancora i locali a rendersi pericolosi sfiorando il raddoppio con capitan Calì che colpisce la traversa dopo un’azione in solitaria. Gol fallito, gol subìto. La legge del calcio. Punizione per i brontesi ed il bomber rossonero Ruffino gira in semi-rovesciata beffando Ventura.

I RISULTATI DEL GIRONE F:

BARRESE – CITTA’ DI NICOSIA 2-0

CITTA’ DI S.PIETRO CLARENZA – ARMERINA 0-1

DON BOSCO 2000 – AGIRA 2-0 (SABATO)

LEONFORTESE – NISIANA 1-0

PALAGONIA – REAL ADRANO 0-2

SAN LEONE – CICLOPE BRONTE 1-1 (SABATO)

TUTTA S.GREGORIODICATANIA – MASCALUCIA 1-3 (SABATO)

 

Nel girone G reti bianche per il Cara Mineo a Portopalo.

I RISULTATI DEL GIRONE G:

ATLETICO SCICLI – VIZZINI 4-0

MILITELLO VAL CATANIA – FERLA 2-5

NEW POZZALLO – CITTA’ DI CANICATTINI 2-4

NOTO – PER SCICLI 0-2 (SABATO)

PORTOPALO – CARA MINEO 0-0

PRO RAGUSA – SANTA LUCIA 3-1 (SABATO)

SOLARINO – VIRTUS ISPICA 3-2

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche