Catania

Camporotondo Etneo, in azione la banda dell’escavatore: ennesimo postamat scardinato

Camporotondo Etneo, in azione la banda dell’escavatore: ennesimo postamat scardinato

Ormai è allarme in tutta la provincia di Catania. Torna a colpire la banda dell’escavatore. La notte scorsa, all’alba, come da copione, utilizzando un escavatore hanno disancorato dalla parete dell’ufficio postale di via Roma a Camporotondo Etneo, il dispositivo postamat. Il commando formato da almeno sette persone è entrato in azione alle 5.  Utilizzando il mezzo meccanico hanno abbattuto la parete del palazzo al cui piano terra ha sede l’ufficio postale, prelevando poi il dispensatore di denaro che hanno poi caricato a bordo di un camion.

A causa del trambusto alcuni residenti, compresa la situazione, dai balconi di casa hanno lanciato dei vasi nel tentativo di colpire o quantomeno rallentare l’azione criminale che invece è stata portata a termine.  Scattato l’allarme sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Gravina che hanno avviato le indagini acquisendo le immagini che avrebbero immortalato i rapinatori in azione,  tutti con il volto travisato. Abbandonato per strada l’escavatore rubato poco prima all’interno di un cantiere.

Potrebbero interessarti anche