Catania

Riposto: torrenti sotto osservazione

Riposto: torrenti sotto osservazione

Torrenti sotto osservazione a Riposto. Ora che inizia il periodo meteorologicamente più rigido dell’anno e arrivano le piogge, a Riposto, in Consiglio comunale, nell’ultima seduta dedicata alle interrogazioni, si è parlato della situazione dei torrenti.

Il consigliere Sebastiano Bergancini, in particolare, ha chiesto se sono monitorati i torrenti, soprattutto se il Comune ha verificato che in corrispondenza dei cavalcavia si siano create ostruzioni dovute all’accumulo di detriti. Ostruzioni che, in caso di piogge intense, potrebbero impedire all’acqua di defluire facendola riversare nei terreni vicini. Bergancini ha chiesto inoltre se l’Ente ha comunicato al Genio civile la situazione dei medesimi torrenti.

Le maggiori criticità si registrano nel torrente Cozzi e nel torrente Babbo. «E’ un problema a noi noto – ha rassicurato l’assessore all’ambiente Paola Emanuele – il responsabile della protezione civile, l’ing. Di Maria, effettua costantemente dei sopralluoghi, le aree sono attenzionate ed eventualmente comunicate». Proprio qualche giorno fa è stato il Genio civile a chiedere al Comune la segnalazione delle criticità.

Ma in tema di rischio idrogeologico l’assessore Emanuele ha parlato anche di due distinti tavoli tecnici che il Comune di Riposto ha avuto rispettivamente con il Comune di Santa Venerina e con il Comune di Giarre. L’ipotesi emersa da questi incontri è quella di incaricare un tecnico che rilevi le criticità idrogeologiche che interessano il territorio, a seguito dell’urbanizzazione degli ultimi anni, prospettando gli interventi necessari.

Una prossima riunione dovrebbe tenersi a breve e anche per verificare la disponibilità, in particolare dei comuni di Giarre e Riposto, a conferire, in maniera congiunta, un incarico a un tecnico per effettuare questo tipo di studio.

Potrebbero interessarti anche