Catania
15°

Kane sfida Cristiano Ronaldo nel giardino della Champions

Kane sfida Cristiano Ronaldo nel giardino della Champions

Nel calcio campioni sono campioni in ogni momento e in ogni circostanza, ma in certi casi lo sono ancora di più. Quando la palla pesa tantissimo oppure scotta e la tensione è alle stelle,è importante avere il carattere e il sangue freddo per poter gestire una situazione che richiede fermezza e decisione. Ed è nell’eccellenza del calcio europeo che un giocatore come Cristiano Ronaldo spicca su tutti gli altri. L’attaccante portoghese del Real Madrid, dopo la doppietta rifilata al Borussia Dortmund nella vittoria per 3-1 dei madrileni in Germania, ha raggiunto quota 110 reti nelle competizioni europee, una cifra record che continua a Gonfiarsi partita dopo partita. Il numero 7 del Real è in striscia positiva da ben sette partite in Champions, iniziando dai quarti della scorsa edizione fino alla seconda giornata del girone di qualificazione di adesso.

Non è un caso che, secondo le quote delle scommesse sul calcio dei siti specializzati il Real Madrid sia una delle squadre favorite alla vittoria finale della Champions League. Gli spagnoli, unica squadra capace di vincere due edizioni consecutive di questa competizione da quando porta questo nome, sono una squadra piena di elementi di qualità ed esperta ad  alti livelli, il che fa intendere che possono ripetersi nuovamente, nonostante abbiano iniziato la stagione in modo claudicante in Liga. E se Cristiano Ronaldo continua ad essere così concreto sotto porta, la compagine allenata da Zinedine Zidane continuerà ad essere la più temibile d’Europa. Vincere a Dortmund non è da tutti e farlo in questo modo è stato un segnale importante. Inoltre il portoghese vorrà vincere nuovamente il trofeo di capocannoniere della Champions, che l’anno scorso conquistò dopo aver messo a segno 10 reti nelle ultime cinque partite, con un’impressionante media di 2 gol a incontro.

Nello stesso girone dei blancos, però, c’è anche il Tottenham, che ha steso l’Apoel Nicosia con un secco 3-0 in quel di Cipro e ha gli stessi punti del Real, ossia 6. Dopo aver vinto 3-1 in casa contro il Borussia, gli Spurs si sono candidati come rivale diretto della squadra spagnola nella lotta al primo posto del raggruppamento. E adesso che entrambe sono a punteggio pieno, sarà interessante osservare lo svolgimento dello scontro diretto che avrà luogo al Santiago Bernabeu il 17 ottobre prossimo. Se il Real può contare su Ronaldo, infatti, il Tottenham ha dalla sua Harry Kane, attuale capocannoniere della Champions con 5 reti, una in più del portoghese. Con il tris all’Apoel Nicosia, l’attaccante inglese si è definitivamente consacrato a livello continentale e, di conseguenza, punterà a vincere in Champions quel trofeo di principale goleador che ha già alzato al cielo nelle due ultime stagioni di Premier League. La strada è ancora lunga ma non c’è dubbio che sia Kane sia Ronaldo saranno tra i principali pretendenti al trofeo individuale dei miglior marcatore d’Europa, qualcosa che conta quasi come la Champions stessa, anche se dipende molto anche dall’andamento della squadra nella competizione.

 

Potrebbero interessarti anche