Catania
15°

Marina di Cottone: monta la protesta dei bagnanti per i parcometri delle strisce blu

Marina di Cottone: monta la protesta dei bagnanti per i parcometri delle strisce blu

Momenti di tensione questa mattina a Marina di Cottone dove un gruppo di bagnanti ha effettuato una vibrante protesta per la mancata erogazione, nonostante l’incasso dei soldi, di biglietti dal parcometro (il numero 5)  delle strisce blu. Dopo il furto da parte di ignoti, nei giorni scorsi, di diverse colonnine che sono state divelte dal lungomare di Fiumefreddo di Sicilia infatti la situazione non è ancora tornata alla normalità, anzi.

A fare la voce grossa stamattina diversi avventori della spiaggia fiumefreddese che sono stati costretti a rimanere vicino alla proprie auto per evitare le sanzioni comminate dalla Polizia Municipale che, allertata da diverse chiamate (così come i Carabinieri), dopo una lunga attesa si è recata sul posto per sedare gli animi e cercare di riportare la calma apponendo un biglietto sul parcometro con scritto “guasto” (foto a destra).

Quello delle strisce blu a Fiumefreddo è stato ed è un argomento molto dibattuto tra chi si schiera a favore dell’amministrazione comunale del sindaco Sebastiano Nucifora approvando in pieno il pedaggio e chi, invece, preferisce affidarsi ai social network per denunciare il prezzo molto elevato del parcheggio.

Scorci di un’estate che presto volgerà al termine.

Potrebbero interessarti anche