Catania
28°

Riposto, blitz dei carabinieri in un alloggio estivo di Torre Archirafi: fermato Giovanni Piacente (Ceusi)

Riposto, blitz dei carabinieri in un alloggio estivo di Torre Archirafi: fermato Giovanni Piacente (Ceusi)

Blitz dei carabinieri ieri mattina in una casa di villeggiatura di via Marco Polo a Torre Archirafi, al primo piano di un complesso edilizio.  Qui si era rifugiato, in compagnia della  moglie e del figlio in tenera età – dopo che nel maggio scorso si era arbitrariamente allontanato da una struttura terapeutica di Bagheria (ove si trovava recluso poichè indagato per rapina aggravata) – un 36enne pregiudicato catanese, Giovanni Piacente, appartenente alla nota famiglia mafiosa dei “Ceusi”.

L’uomo che è stato localizzato ieri dai carabinieri, al termine di una intensa attività operativa,  il 10 giugno era stato intercettato a Catania alla guida della propria auto, una Fiat Multipla, in via Wrzì nel quartiere di Picanello.

In quella circostanza, nell’intento di sfuggire alla cattura, aveva eluso un controllo, tentando persino di arrotare i militari dell’Arma, per poi abbandonare l’autovettura per strada, fuggendo a piedi, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

La svolta alle indagini sulle ricerche dell’uomo ieri mattina. Piacente esperite le formalità è stato tradotto nel carcere di piazza Lanza a Catania con l’accusa di evasione.

Potrebbero interessarti anche