Catania
32°

Catania, espulso tunisino in contatto con Amri VIDEO

Catania, espulso tunisino in contatto con Amri VIDEO

Un cittadino tunisino Sayed Yacoubi, di 36 anni, irregolare, abitante nella provincia di Catania, è stato espulso dall’Italia per motivi di pericolosità sociale. Per un periodo ha vissuto in un rifugio di fortuna in un casolare alle pendici dell’Etna in territorio di Belpasso

Lo ha reso noto il Viminale precisando che l’uomo “è emerso all’attenzione delle indagini investigative, svolte dalle Digos di Roma e di Catania, per i contatti avuti in Italia con il noto attentatore di Berlino Anis Amri”.

Con questo rimpatrio salgono a 174 i soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel paese di provenienza dal gennaio 2015 ad oggi.

 

Potrebbero interessarti anche