Catania

Meningite, studente di San Gregorio in prognosi riservata ma non c’è pericolo di contagio

Meningite, studente di San Gregorio in prognosi riservata ma non c’è pericolo di contagio

E’ stato ricoverato all’ospedale Garibaldi, nei giorni scorsi, per meningite uno studente dell’Istituto comprensivo“San Domenico Savio” di San Gregorio. Lo rivela in una nota l’amministrazione comunale della cittadina specificando che il Comune insieme alla dirigenza scolastica si sono subito attivati per intervenire in merito e isolare il caso.

“Abbiamo seguito costantemente l’evolversi della situazione – ha spiegato il sindaco, Carmelo Corsaro – non si tratterebbe di meningite meningococcica contagiosa che si trasmette tra persone”.  In sintesi non c’è pericolo di contagio, ma “rimane riservata la prognosi del nostro alunno – ha concluso Corsaro – sebbene con evidenti positivi e costanti miglioramenti clinici”.

L’assessore alle Politiche scolastiche, Ivan Albo, insieme al sindaco Corsaro e la preside dell’istituto “Savio”, Daniela Fonti sono a stretto contatto con la direzione medica del nosocomio per gli aggiornamenti.

“Abbiamo interessato la direzione dell’Asp di Catania e Mario Cuccia, responsabile del servizio epidemiologia dell’Asp di Catania – ha spiegato Albo -, condividendo con loro l’assoluta inesistenza di profilassi o protocolli da seguire perché non ravvedono elementi di possibile contagio. Restiamo tutti accanto alla famiglia del nostro alunno – ha concluso – augurandogli pronta e sicura guarigione”.

Potrebbero interessarti anche