Catania
21°

Giarre: un arresto per maltrattamenti in famiglia. Ubriaco minacciava la moglie

Giarre: un arresto per maltrattamenti in famiglia. Ubriaco minacciava la moglie

Nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì, i carabinieri della Compagnia di Giarre hanno arrestato un 52enne, C. C., pregiudicato, del luogo, per maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, con precedenti specifici (nel 2015 in seguito a pregressi maltrattamenti gli era stato imposto l’allontanamento dal domicilio dell’ex moglie e affidato ad una casa famiglia), si è presentato, palesemente in preda ai fumi dell’alcool, a casa della ex consorte, in via Romagna a Giarre, nel popolare quartiere Jungo, nonostante, come detto, gli fosse stato vietato da precedenti misure restrittive e ha messo a soqquadro l’abitazione della donna, minacciandola pesantemente.

La donna che ha rischiato di essere colpita al volto da un oggetto trovato in casa lanciato dall’ex marito,  ha allertato i carabinieri che, intervenuti prontamente sul posto, hanno accertato la violazione delle misura, ovvero l’obbligo di rimanere nella casa famiglia cui era stato affidato con divieto di avvicinamento nell’abitazione dell’ex moglie, ed hanno posto il 52enne in stato di fermo.

Al termine degli adempimenti il magistrato di turno informato dei fatti ha disposto l’arresto e il suo immediato trasferimento nel carcere di piazza Lanza a Catania.

Potrebbero interessarti anche