Catania
29°

Ospedale di Acireale: fatale morte di una paziente giarrese per una emorragia. Sequestrata la salma

Ospedale di Acireale: fatale morte di una paziente giarrese per una emorragia. Sequestrata la salma

Una anziana donna ottantaduenne di Giarre è morta ieri pomeriggio all’ospedale Santa Marta di Acireale in seguito ad una fatale emorragia. La donna, alla quale nei giorni scorsi in una struttura sanitaria del catanese gli era stato impiantato un pacemaker, avrebbe accusato dei forti dolori intercostali.

Nella immediatezza, martedì scorso, era stata soccorsa dagli stessi familiari che l’hanno condotta al pronto soccorso dell’ospedale acese. Appena giunta in ospedale i  medici hanno deciso di effettuare una radiografia al torace senza però ottenere risposte esaustive circa l’origine dei dolori lancinanti della donna.

Solo ieri pomeriggio, dopo un giorno di ricovero,  la donna è stata sottoposta ad un controllo più accurato, ovvero una tac che ha fugato ogni dubbio accertando una grave emorragia in corso. Un fatale versamento massivo di sangue nella gabbia toracica.

Poco dopo il decesso, avvenuto attorno alle 15 di ieri pomeriggio, in seguito ad un arresto cardiocircolatorio.

I figli della donna, dopo avere incaricato un legale di fiducia, ieri sera alle 19 hanno sporto denuncia ai carabinieri della Compagnia di Acireale ed hanno chiesto accertamenti per verificare i motivi del decesso e se in qualche mondo sono riconducibili al post intervento al cuore  in laparoscopia per l’installazione del pacemaker.

La salma su disposizione della Procura, è stata posta sotto sequestro e si trova nella sala mortuaria della struttura sanitaria acese, in attesa dell’autopsia che potrà fare piena chiarezza sui motivi che hanno provocato la morte della donna.

Potrebbero interessarti anche