Gazzettino online | Notizie, cronaca, politica, attualità di Catania, Messina e province

E’ acese d’adozione l’unica donna siciliana che è in possesso del Certificato di Emergency Manager

Asp3

Unica donna in Sicilia in possesso per concorso a soli titoli del Certificato di Emergency Manager (EMIC) rilasciato dall’Associazione Nazionale Disaster Manager (ANDM), è l’acese d’adozione Antonina Panebianco (nella foto a destra), nata a Catania dove ha risieduto per soli quattro anni, cinquantenne madre di due figli, dipendente dell’amministrazione comunale di Acireale.

Diploma Maturità Magistrale (1984), di Didattica Differenziata “Bloom elementare”, qualifica professionale di “Guardia boschi” (1989), con inizio della prima esperienza lavorativa in una cooperativa che svolgeva servizio antincendio sul costone della Timpa di Acireale.

antonina-panebianco-dellasso-di-maProsegue i suoi studi e acquisisce  l’idoneità all’insegnamento nelle scuole pubbliche, mentre nel 1992 la cooperativa nella quale lavora la promuove “direttore del Settore Antincendio”, incarico che ricoprirà fino al marzo 1994.

Dall’aprile dello stesso anno inizia la sua collaborazione con l’amministrazione comunale di Acireale nel Settore Urbanistica e successivamente nel Settore dei Ll.Pp. Nel 1998 partecipa alla esercitazione di protezione civile “S.O.T. 98”. Nell’anno successivo frequenta il corso di formazione professionale di 300 ore per “Operatore di Tele Assistenza”.

A  seguito della Legge n. 225/1992 l’amministrazione comunale acese nel 1999  costituisce il Settore di P.C. e pertanto nell’anno 2000 viene trasferita in questo nuovo Settore dove in atto è responsabile del Gruppo di lavoro “Formazione, informazione, previsione e prevenzione dei rischi nel territorio”.

Nello stesso anno si inscrive al Gruppo Volontario Cinofilo Acese di una locale associazione di volontariato di protezione civile che fornisce supporto nelle ricerche di persone disperse in superficie e sotto le macerie con l’ausilio di cani da ricerca, all’interno della quale dopo due anni viene eletta vice presidente, carica che manterrà fino al 2008.

La Panebianco è presente nel 2003 allo Stage di fine corso dei Disaster Manager presso il COM di Guardia di Acireale, e successivamente in vari Comuni della Sicilia nel delicato compito della ricerca di persone disperse e in esercitazioni di sfollamento di istituti scolastici o in grandi eventi come il “Festeggia giovani- e Revolution” ad Acireale  (2012), alla guida dei giovani volontari del Servizio di assistenza alla popolazione (foto grande).

L’Ass. Naz. Disaster Manager è  stata costituita a Roma nel 2000 su iniziativa del dott. Sergio Achille, primo presidente, funzionario Ministero dell’Interno, con lo scopo di offrire consulenze specializzate sui rischi di ogni genere che affliggono il territorio nazionale italiano.

Nel 2011 rilascia, tra i suoi molti soci, degli Attestazioni di qualità professionale (EMIC), e nel ristretto gruppo trovano posto nove uomini e Antonina Panebianco, prima donna in Italia. Dall’aprile del 2013 l’ANDM è denominata “Ass. Nazi. Disaster Manager/ Asso.Di.MA.” perchè associazione professionale che opera nei limiti della Legge n. 4/2013. Quindi effettua studi, ricerche, iniziative intesi a promuovere e valorizzare la professionalità degli iscritti o la loro attività di volontariato nell’ambito della P.C., per valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche.

Divulga lo sviluppo scientifico, giuridico, culturale ed economico nei settori della P. C., della Difesa e Sicurezza e collabora con Enti, Istituzioni, Istituti di Ricerca e Università, in attività di formazione e informazione di protezione civile,  difesa civile e sicurezza, con corsi di formazione di base e specializzazione e/o con interventi di formazione a distanza.

presidente-sergio-achille301In atto l’Asso Di.MA  è ancora presieduta da Sergio Achille (foto a sinistra), con Fabio Palombi, vice vicario, e Ruggero Marazzi, vice pres., ed ha 40 soci consiglieri tra cui sei donne: Giorgia Bianchi, Cristina Ceccarelli, Micaela Nerucci, Angela Raudino, Mirella Tatti e la siciliana Antonina Panebianco.

L’Asso. DiMA  nel 2015 ha ottenuto il Certificato UNI EN ISO 9001:2008 per la gestione del registro nazionale dei soci per l’esercizio della professione di Disaster Manager, tutela dei soci presso Istituzioni, Ordini professionali, Enti e Organizzazioni pubblici e privati, l’attività d’informazione agli iscritti, rilascio Attestazione professionale.

In Sicilia hanno l’Attestato EMIC,  oltre alla Panebianco, Giovanni Attardi, Andrea Bisicchia, Marcello Drago, Antonio Giuffrida, Manlio Leonardi, mentre il responsabile territoriale è il dott. Ignazio Fiorilla, funzionario del Comune di Scicli (RG).

Camillo De Martino

Condividi su

Potrebbero interessarti anche