Catania
22°

La Scuola IPSSEOA “G. Falcone” di Giarre all’inaugurazione dell’anno scolastico 2016/2017

La Scuola IPSSEOA “G. Falcone” di Giarre all’inaugurazione dell’anno scolastico 2016/2017

Solo da pochi giorni si sono concluse le attività dell’anno scolastico in corso e già l‘IPSSEOA “G. Falcone” di Giarre, guidato dalla dirigente prof.ssa Monica Insanguine, ridisegna nuovi traguardi.

Il prossimo 19 settembre, sarà una delle cinque scuole che rappresenteranno la Sicilia nella cerimonia di Inaugurazione dell’anno scolastico 2016-17 a Sondrio, nel Campus Scolastico.

La manifestazione si svolgerà alla presenza del Presidente della Repubblica e del Ministro dell’Istruzione, che saluteranno docenti e studenti con un messaggio augurale. Un evento prestigioso, cui parteciperanno, oltre ad alte cariche dello Stato, anche esponenti del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, e che sarà trasmesso in diretta su Rai1 con il programma “Tutti a scuola”.

monica insanguine“La nostra scuola – spiega il dirigente Insanguine (nella foto a destra) – è stata selezionata dall’Ufficio Scolastico Regionale Sicilia sulla base della presentazione di un progetto relativo eccellenze del made in Italy, tra le numerose scuole partecipanti. Quando abbiamo ricevuto la notizia che la commissione composta da rappresentanti del MIUR e della Rai, ci ha selezionati come migliori proposte e invitati ad assistere dal vivo alla Cerimonia ci siamo inorgogliti. Ancora una volta, ci sentiamo protagonisti di una pagina di buona scuola, di eccellenza, ci sentiamo simbolo di quella scuola che non si arrende, che sa reinventarsi ogni volta, che si apre al territorio uscendo dall’autoreferenzialità.

L’inaugurazione dell’anno scolastico è una vetrina di presentazione delle migliori esperienze educative e formative realizzate nelle scuole italiane, nelle quali le abilità creative ed artistiche degli studenti sono applicate a temi fondamentali, quali l’integrazione, l’intercultura, la legalità, la dispersione scolastica, lo sport, la musica e le eccellenze del made in Italy, che abbiamo voluto focalizzare con il progetto “La cucina regionale italiana”.

L’Italia ha una tradizione culinaria unica al mondo, ognuna delle venti regioni italiane possiede una grande varietà di ricette, ingredienti e prodotti tipici. La cucina regionale italiana vanta innumerevoli contrasti di sapore, ideali per accontentare ogni gusto, dal più esigente a quello più popolare.

Il nostro Istituto ha voluto creare un percorso gastronomico tutto italiano; è stata realizzata una “grande Italia” nell’auditorium della scuola con sale marino proveniente dalle saline di Marsala che abbiamo opportunamente colorato. In ogni regione è stato collocato un piatto tipico della cucina regionale, un bassorilievo in margarina che rappresentava il Quirinale è stato collocato sotto le bandiere dell’Italia, della Comunità Europea e della Sicilia”.

Il referente del progetto prof. Leonardo Cirino aggiunge “Siamo molto felici ed orgogliosi per essere stati scelti ad assistere dal vivo alla Cerimonia con una delegazione e di aver vissuto la realizzazione di questo progetto che ha visto coinvolti docenti e alunni del nostro istituto, e della sede di Giarre  e della sede di Maniace e del corso serale, uno scambio importante di esperienze indimenticabili”.

Questo traguardo rappresenta un nuovo tassello nel puzzle dell’IPSSEOA “G. Falcone” di Giarre, sempre più scuola dinamica, sensibile, trascinante nel percorso di crescita di tutti i suoi alunni, nessuno escluso. Una nuova sfida vinta. Un nuovo successo…

Potrebbero interessarti anche